Utente
ho un calcolo alla colecisti di circa 30 mm e da qualche tempo soffro di reflusso gastrico con sintomi che vanno dalla tachicardia notturna con risveglio improvviso e mal di stomaco, senzazione di fastidio alla gola con risalita di muchi, ansia e tensione nervosa soprattutto al lavoro, tachicardia e a volte senzazione di mancanza di forze soprattutto dopo un lungo tragitto a piedi. Il medico mi ha prescrittto pantoprazolo 40 la mattina, domperidone una prima del pranzo e cena, gaviscon 2 ore dopo pranzo e cena. Tuttavia dopo circa 50 giorni di terapia ho ancora fastidi. è la terapia corretta? mi consiglia di rilvolgermi al gastroenterologo? il reflusso può dipendere dal calcolo alla colecisti? dovrei sottopoprmi a gastroscopia? se dovessi sottopormi alla colecistectomia risolverei i miei problemi? grazie

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Dopo 50 giorni il beneifico dovrebbe essere evidente. Il reflusso potrebbe essere biliare e quindi la terapia andrebbe modificata. La colecistectomia è indicata il presenza di coliche ma il reflusso biliare potrebbe persistere dopo l' eventuale colecistectomia. Io farei la gastroscopia.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
dottore devo dire che continuando la cura farmacologica e soprattutto associando la dieta con esclusione di alimenti quali caffè, alcolici, formaggi il reflusso e la tachicardia sono quasi scomparsi. Però dopo pranzo ho dolore al quadrante addominale destro e dolore intrascapolare a destra. Inoltre a volte, specie nel fine settimana, dopo pranzo, il dolore al quadrante addominale destro mi porta diarrea o feci liquide con colore giallo e/o puzza simile allo zolfo. é normale nel mio caso oppure dovrei effettuare delle indagini cliniche?

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene. Non direi che è normale.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
dottore a distanza di quasi un anno non ho più reflusso gastrico ma ho avuto un episodio di dolore interscapolare che ho curato con spasmex e toradol. ogni tanto ho una sensazione di malessere diffuso che inizia con dolore al fianco destro, stanchezza, mancanza di energie fisiche e mentali, diarrea. il fatto di non potermi rilassare a tavola e la paura di stare male con il dolore interscapolare o la diarrea mi trattiene dall'alimentarmi correttamente, rilassarmi a tavola, viaggiare. a volte vorrei sottopormi all'intervento di colecistectomia per poter liberami da questo peso che mi opprime, tuttavia la parte più razionale di me mi impedisce di farlo solo per questo motivo anche perché non è garantito che dopo starei bene. cosa mi consiglia? a quale specialista posso rivolgermi

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
A un gastoenterologo. Non penserei all'intervento, parte dei sintomi che riferisce dipendono certamente da altro. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it