Utente
buongiorno. ho ritirato, 10 gg fa, il referto della gastroscopia. ESOFAGO: regolare calibro rilievo mucoso e perilstasi fino al 3 medio. Al terzo medio inferiore erosioni non confluenti che si estendono per un tratto > 5 mm (4 biopsie antro angulus e corpo). ( nella gastroscopia del 2007 erosioni < 5 mm) GIUNTO ESOFAGO-GASTRICO a 36 cm dalle arcate dentarie, iato esof a 40 cm ( nel 2007 a 39 cm impronta pilastri diaframmatici a 43 cm)STOMACO: cavità gastrica con discreta quantità di liquido sublimpido chiaro. Mucosa gastr lucente di colore arancio, pliche gastriche distensibili. Pareti antrali plastiche.Piloro pervio.(nel 2007 piu o meno uguale) DUODENO bulbo e seconda porzione duodenale normali. (= nel 2007)Diagnosi Esofagite da reflusso los angeles B (nel 2007 era los angeles A) + ernia iatale (=nel 2007 più sospetto di gastrite). Nel 2007 mi diedero, nel referto, una cura di esomeprazolo 40 mg per due mesi mentre ora non c’è riportata alcuna terapia. Il mio problema era la sensazione di corpo estraneo all’altezza mammaria destra(come una mela ferma)durata piu di 1 mese. Potete aiutarmi a capire la mia situazione generale? E dirmi perché non mi hanno dato una terapia da seguire? Ho scritto mail all’unità che mi ha fatto l’esame ma non ho mai avuto risposte e sono un po sfiduciato.. grazie a chiunque mi voglia aiutare con dei chiarimenti: Buon anno a tutti!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
É importante che vada avanti con la terapia antireflusso, ma deve essere il suo medico a prescriverla. Il medico endoscopista non é tenuto a dare indicazioni terapeutiche, ma il referto deve essere controllato dal suo medico e procedere al trattamento più opportuno.
.
Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, il mio medico è sempre restìo a darmi medicinali perchè sono allergico a molte cose.. anche l'esomeprazolo non me l'ha più prescritto..mi consigliava sempre maloox dopo i pasti...ma io vorrei saper da Lei, se possibile: quale è la cura di protocollo stabilita dal ministero della sanità per i casi come il mio? Grazie di tutto e buona giornata

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Qui non c'é necessità dell'intervento del. Ministero della. Sanità se il suo medico non le prescrive la terapia antireflusso, con IPP (omeprazolo, esomeprazolo, ecc.) con una gastroscopia che ha evidenziato un'esofagite da reflusso allora il suo medico non ha a cuore la sua salute e deve essere cambiato.

Non può accettare un comportamento del genere (da comunicare all'Ordine dei Medici).



Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it