Utente
Salve. Come da titolo, il mio problema riguarda il meteorismo e una sospetta stitichezza, accompagnato da un senso di gonfiore addominale, che si sente anche al tatto.
I miei sintomi sono, eruttazioni e flatulenze frequenti da qualche giorno, senso di gonfiore al basso ventre, dopo le eruttazioni e flatulenze sto meglio.
Defeco in modo irregolare, un giorno si e uno no, anche se la maggior parte delle volte "salto" due giorni, per poi riandare in bagno. Questa settimana, ho saltato tre giorni.
Ho preso il fermento lattico Yovis, per 4 giorni. Oggi andando in bagno, ho trovato le feci di color chiaro e muco arancione sotto, è normale?
C'è da dire che in questo ultimo mese, ho fatto un ecografia per la tiroide e anche una scintigrafia sempre per tiroide. Prima prendevo tapazole, dopo la scintigrafia sono passato ad una mezza pasticca di cortisone e una pasticca di antra per stomaco. Ora ho stoppato la terapia, per le analisi del sangue... sicuramente dovrò continuare con la terapia, per la tiroide. Può incidere tutto questo?
Però c'è da dire che di aria con meteorismo, soffrivo un po anche prima... però sembrava diciamo passato.
Ho notato che con il latte normale, non sto tanto bene e l'ho tolto per quello di soia.
Prima di questo però, non bevevo proprio più latte.
Ora che dovrei fare? Ho visto che molti alimenti per la stitichezza, non sono da prendere per il meteorismo e per quello sto prendendo tisana di finocchio o carbone vegetale in boccetta.

Ringrazio in anticipo per le risposte.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Oltre al probiotico è utile accertare le cause del meteorismo (colon irritabile?).
Per intanto eviti grassi fritti, condimenti eccessivi e bevande gasate.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe avere un'intolleranza al lattosio per cui procederei con il test specifico per la diagnosi (Breath test al lattosio).

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Ringrazio per le risposte, mi preme sapere, se il colore arancione del muco è normale. Mi è venuto un dubbio, il muco è quello posato sulla base della tazza? O sta sulle feci?
Comunque fino ad ieri, quando alzavo la gamba sinistra, sentivo un po di dolore nella parte sinistra dell'addome, potrebbe essere colon irritabile?
Per quanto riguarda l'intolleranza al lattosio, ricordo che da piccolo fui portato a fare il test, perchè avvertivo sempre del mal di pancia. Però il test risultò negativo.
Oggi ho ritirato gli esami del sangue, i valori della tiroide sono tornati ok, ho solo i globuli bianchi leggermente alti, su un massimo di 10 ho 10.7 Non so se questo è rilevante.

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il muco è frequentemente espressione del colon irritabile,
valuti però con il suo medico l'opportunità di eseguire un esame colturale completo delle feci.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it