Utente
Buongiorno,
sono un ragazzo di 29 anni, abbastanza ansioso.
Ultimamente sono molto preoccupato perché non riesco a digerire bene.
La notte non dormo bene e ho spesso incubi.
Al mattino mi sveglio con la gola arrossata, difficoltà ad ingoiare, confusione, sensazione di esofago gonfio.
Il tutto è accompagnato da gorgogli di aria subito dopo aver ingoiato la saliva.
La cosa che mi preoccupa di più è la tachicardia, ho più o meno 100-120 battiti al minuto sia di notte, sia appena sveglio.
L'unica cosa che lo fa regolarizzare sono le eruttazioni di aria che mi vengono dopo essermi alzato.
Al mattino, appena mi alzo ho dolore allo stomaco, accompagnato da malessere e gambe deboli.
Mi riprendo dopo colazione, anche se ho difficoltà a farla perché sembra che il cibo si incastri in gola.
Questo senso di ansia che mi accompagna e che migliora dopo il pasto, potrebbe essere collegato ad una gastrite?
Possono i problemi di stomaco dare un problema d'ansia?

Aggiungo, dovrei fare una visita cardiologica oltre a quella dal gastroenterologo?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Sicuramente l' ansia va controllata anche con le indicazioni di uno specialista.In caso di persistenza dei sintomi una valutazione cardiologica e gastroenterologica su indicazione del suo medico potrebbero essere opportune.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
i sintomi che ho descritto possono essere collegati ad una gastrite?
Mi sento molto stanco e affaticato, forse anche perché non ho dormito.