Utente
Gentili Dottori, vorrei un parere su un episodio capitato stamattina.
dopo la defecazione, ho notato che ai bordi del wc era presente una schiumetta di colore rosa. non saprei come meglio definirla!
le feci erano poco formate ma di colorazione normale.
premetto che non sono nuova a questi episodi:
l'anno scorso avevo notato feci di colore scuro, ma la ricerca di sangue occulto non aveva evidenziano niente
ho sofferto di ragade anale, diagnosticata dal mio gastroenterologo in seguito ad un esame visivo. in quel caso però era ben visibile sangue rosso vivo sulla carta igienica ed alla estremità delle feci.
l'unica patologia di cui sono affetta è la colecisti scleroatrofica litiasica, ma sono asintomatica. soffro invece di colon irritabile, che si manifesta con aria, dolori al fianco sinistro e periodi di stipsi alternati a feci molli.
a livello alimentare, forse l'unica cosa degna di nota è che in questi giorni ho mangiato molta anguria e pomodori.
vorrei fare l'esame del sangue occulto, ma ho paura che questo risulti falsato dalla presenza della ragade (che se pur guarita, potrebbe forse perdere di tanto in tanto qualche goccia di sangue?!)
nell'attesa di parlare col mio gastroenterologo, voi, cosa mi consigliate?
il mio medico non mi ha mai proposto una colonscopia, ritenete sia il caso di sottopormi a questo esame?
grazie!

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il sangue occulto è quello non visibile ad occhio nudo pertanto l'esame sarebbe nel suo caso perfettamente inutile in quanto il colore rosato delle feci(ammesso che fosse causato da sangue) sarebbe dato da sangue manifesto. La cosa piu probabile peranto è che i disturbi che segnala siano correlabile alla IBS.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la sua risposta.
non ho ben capito, quando dice " i disturbi che segnala siano correlabile alla IBS"
si riferisce alla presenza di muco/schiuma rosata? può essere correlata alla sindrome del color irritabile?
grazie ancora

[#3]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Esatto
Dr. Roberto Rossi

[#4] dopo  
Utente
Grazie!
Le auguro buona serata e buon lavoro.