Utente
Buongiorno,
in questo ultimo anno e mezzo (probabilmente anche 3) della mia vita sto soffrendo di una forma depressiva e ansia che mi hanno portato a rivolgermi ad uno specialista il quale mi ha prescritto l'uso dei seguenti farmaci:
Cipralex, Mirtazapina, En, Olanzapina, Sulamid, Lendormin. Sono ormai quasi 2 mesi e mezzo però che soffro di reflusso gastroesofageo, "grazie" al quale passo le notti quasi insonne.
Arrivo al dunque. Sono un ragazzo che frequenta una palestra e seguendo una dieta datami da una dietologa sono riuscito a mettere su 30 chili da quando la frequento. Faccio tutto il possibile per evitare il reflusso, seguendo le regole base per evitare il problema. ma continuo a risentirne nonostante assumo Gaviscon 5 volte al giorno. Ora la mia domanda era: Posso continuare con l'attività fisica di pesistica o devo per forza abbandonarla per via di questo problema? Anche se mi allenassi a stomaco vuoto continuerei a risentirne la sera stessa? Grazie mille per la cortese attenzione.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La pesistica incrementa il reflusso. Ne parli con un gastroenterologo per la corretta terapia.

Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it