Utente
Gentili Dottori,
da circa due settimane, due settimane e mezzo ho alcuni problemi di tosse. A volte, specie la mattina appena sveglio, partioclarmente secca. Tuttavia si scioglie durnte il giorno, pur rimanendo costante come frequenza. Avendo sofferto in passato di probabile reflusso poi curato con protettori gastrici e cortisone, ho pensato di prendere lansoprazolo 15 mg per un paio di dettimane, cosa che ho fatto. Si, lo so, sarebbe stato meglio andare da un dottore.. Sottolineo che non ho, come la scorsa volta, bruciori allo stomaco o in gola, per nulla. Aggiungo, inoltre, che ho sofferto di una probabile stomatite. Lo evinco per il fatto che ci ha sofferto mio figlio nei mesi di ffine novembre-inizio dicembre. Da allora, a fasi alterne, sia io che lui abbiamo avuto problemi di bollicine in bocca o bruciori-tagliettini sotto la lingua o sulla lingua, nel mio caso alleviati con Dentosan 0.2% colluttorio.
Il fatto che non abbia avuto ancora un evidente miglioramento dipende dal fatto che assumo pochi mg di lansoprazolo?
Nel frattempo, ahimè, mi sono influenzato avendo per un paio di volte un pò di mal di gola, catarro, febbre e male alle ossa; per questo non ho mai capito se la tosse dipendesse dall'influenza o da altro..
Termino col dire che fare un areosol al giorno con 2 ml di fisiologica e mezza boccetta di clenil mi aiuta un pò con la tosse.
Cordialmente
Trevor

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Con la faringite da influenza non é facile capire se si tratti di reflusso o meno. Potrebbe comunque aumentare la dose di lansoprazolo,



Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Beh, mi son preso la bronchite..
Ma per sapere, Dottore, quanti mg di lansoprazolo sarebbero idonei per la cura di un reflusso?
Grazie

[#3] dopo  
Utente
Cari Dottori,
ho bisogno di un vostro eminente parere.
Vorrei sapere se la bronchite che ho preso potrebbe dipendere dal reflusso, ovvero se vi è una relazione (o potrebbe esserci) tra le due cose. Inoltre, vorrei sapere se il reflusso può essere asintomatico (tranne la tosse secca e la sensazione di sollettico alla gola con secchezza delle fauci.
Cordialmente
Trevor

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Da quanto descrive non sembra che la sua bronchite sia collegata al reflusso ( anche se il reflusso può dare problemi respiratori).

Il reflusso in alcune situazioni può essere asintomatico, come ad esempio in presenza di un esofago di Barrett.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Cosa mi consiglia se passata la bronchite ho ancora tosse secca?

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Comuni sedativi per la tosse.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it