Utente
Buongiorno, a seguito di disturbi relativi alla deglutizione in quanto ho spesso la sensazione di avere qualcosa in gola e a volte anche tra il naso e la gola, ho scoperto di avere l'ernia iatale e reflusso non acido. Sto assumendo pantoprazolo 40 mg la mattina, i sintomi sono diminuiti ma mai scomparsi. Il gastroenterologo mi aveva detto di provare a passare alla compressa da 20 mg, ma purtroppo il tentativo è stato negativo, in questi giorni sto malissimo e quindi devo ripassare a quella da 40. Ora la domanda è questa, ho appena preso due scatole del medicinale da 20 mg, posso prendere due compresse insieme? Sarebbe uno spreco non utilizzarle. Vorrei fare un'altra domanda, questa sensazione di aver qualcosa in gola è molto forte quando prendo dei medicinali, è normale questa cosa per chi soffre di reflusso? Il mio reflusso non è acido e in compresse a volte è molto accentuato, sento addirittura molto muco nel naso, possibile che non esistano medicinali in grado di eliminarlo? Tra l'altro stando così le cose non penso che potrò mai passare alle compresse da 20 mg spero che l'uso prolungato di queste compresse (40 mg) non porti nessuna conseguenza.
Grazie per la disponibilità

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Come è stata posta la diagnosi di reflusso non acido?
Ogni farmaco ha effetti collaterali. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno e grazie per la risposta.
Io ho effettuato una gastroscopia che ha evidenziato la presenza di un'ernia iatale. La diagnosi di reflusso non acido è stata fatta dal gastroenterologo sulla base dei sintomi che ho descritto. Sinceramente non so proprio più cosa devo fare per risolvere il problema della sensazione di avere qualcosa in gola, questo sintomo è molto più accentuato quando ingoio le compresse, non so se siano effettivamente queste che mi restano in gola o è la presenza di muco a causare questa sensazione. Ho anche fatto una visita otorinolaringoiatrica e un'endoscopia nasale dalla quale è risultata la presenza di molto catarro presente sia dall'alto che nella parte bassa, ho fatto una cura con augmentin e aerosol (fluimucil e clenil), ovviamente prescritta dall'otorino. Il muco è notevolmente diminuito ma il problema non è stato risolto. Anche adesso, dopo aver preso la compressa di pantoprazolo e aver fatto colazione ho la netta sensazione di aver qualcosa in gola

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Consideri una phimpedenziometria.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it