Utente
Buongiorno, vi scrivo per un consiglio sulla terapia che sto seguendo dopo aver effettuato una gastroscopia per bruciori soprattutto nell'esofago e gola.
Dall'esame in sintesi è risultato: "esofagite di grado A , giunzione esofago-gastrica in sede ma lievemente ipocontinente, confermato dalla manovra di retroversione, mucosa antro, corpo e fondi gastrici rosea ed esente da alterazioni significative, piloro beante".
Da 2 biopsie eseguite: all'esame istologico si apprezzano frammenti di mucosa gastrica di tipo antrale e del corpo-fondo sede di edema, congestione vasale, moderato infiltrato infiammatorio linfomononucleato ed iperplasia dell'epitelio superficiale e foveolare.Negativa ricerca HP.
Diagnosi: gastrite cronica superficiale di grado moderato associata ad iperplasia dell'epitelio superficiale e foveolare.Negativo per displasia:iperplasia foveolare reattiva sec-Padova 2000;negativa ricerca HP.
La terapia prescrittami subito dopo l'esame è: 2 compresse esomeprazolo da 40 mg al giorno per 4 settimane e poi una compressa da 40 mg al mattino fino al prox controllo.
Dopo l'esito delle biopsie volevo chiedervi se la terapia va bene e non va modificata; a distanza di una decina di giorni dall'inizio a volte ho ancora bruciori fino alla gola (ho appena terminato un antibiotico prescrittomi per laringite acuta) e ho cambiato il regime alimentare.
Premetto che tutto si è scatenato in seguito a forte stress emotivo (periodo difficile).
Grazie e saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nulla di rilevante all'istologia. Ok per la terapia.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it