Tac con contrasto

Buona sera.

Vorrei porre tre domande:

1) Per studiare le vene e le arterie superficiali delle addome è meglio un ecocolordoppler competo, un angio tac oppure una angio risonanza?

2) Un addome completo cosa studia con precisione? Da quali parti si inizia e da quale parte si conclude? Comprende la parte anche sotto l'ombelico per una 10 di centimetri?

3) Una persona che ha già utilizzato il mezzo di contrasto è più facile che non abbia allergie e reazioni oppure non è detto?

Grazie a tutti.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Tutto é legato alle motivazioni per cui si necessita di un certo esame. Può dirci di più ?

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Va bè però le ultime due sono domande (numero 2 e 3) sono a prescindere dalla specifica problematica.

Per quanto riguarda la domanda 1 immagini un problema di angiomi superficiali.

Spero che mi possa rispondere.

Cordiali saluti
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Può essere utile un'ecografia dei piani cutanei. La TAC addome completo studia tutto l'addome e se ha già utilizzato in passato il mezzo di contrasto senza problemi non corre risuhi.



[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore. Però mi perdomi mi piacerebbe sapere:

1) Un addome completo comprende anche la zona dove si trova nei pressi dellla prostata? La si prende la prostata oppure non arriva così in basso l'addome completo?

2) Tralasciando l'ecografia mi servirebbe un esame che sia più vicino alla angiografia tipo. In questo senso, secondo lei è meglio un angiotac o un angiorm.

Grazie per la sua risposta.
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
1) prostata e dintori compresi.

2) non credo siano esami utili per lo studio della vascolarizzazione cutanea.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Va bene, grazie per la risposta. Allora rilancio con la seguente domanda:

1) Perchè lei mi ha detto ecografia dei piani cutanei e non ecocolordoppler. A quel punto non è meglio un ecocolordoppler? L'ecografia dei piani cutanei è un ecografia normale?

Grazie per la risposta dottore.
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Certamente. L'ecografia può essere associata al color doppler...
[#8]
dopo
Utente
Utente
Invece, nella lettura e interpretazione di una angio risonanza o angiotac è più esperto e competente il radiologo oppure il gaestroenterologo? Oppure diciamo che un buon mix tra i due dovrebbe andare bene? C'è qualche altro professionista che è adibito alla lettura della stessa?

Grazie per le sue risposte.
[#9]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Ne deve parlare con un radiologo se vuole un parere specialistico.


[#10]
dopo
Utente
Utente
Il radiologo è la persona che stila il referto giusto? Mi chiedo: il gastroenterologo non ha queste competenze? E se per esempio c'è un problema all'addome non è il gaestroenterologo che interviene con un operazione?
[#11]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Sono competenze specialistiche diverse. Anche il chirurgo che opera dentro l''addome chiede spesso un parere al gastroenterolo-endoscopista per cui non vedo perché il gastroenterolo-endoscopista non debba considere il parere dell'esperto radiologo per lo studio (radiologico) vascolare della parete addominale.

[#12]
dopo
Utente
Utente
Ok è stato gentilissimo. Grazie mille per la sua disponibilità e gentilezza delle sue risposte.

Un caro saluto.
[#13]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Di nulla. È stato un piacere.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa