Utente
Premetto che soffro di reflusso e che spesso faccio affidamento a medicinali come gaviscon che mi aiutano durante fasi acute dello stesso. Da quando sono diventato arbitro di calcio e ho iniziato gli allenamenti, avverto spesso un malessere generale dopo un allenamento pesante e, in modo specifico, dopo una partita. In particolare, avverto un forte senso di nausea che è simile a quello che si presenta quando ho molta fame ma, nonostante reintegri sali o mangi, il senso di nausea persiste. Dunque volevo chiedere: è il caso che prenda una protezione per lo stomaco prima delle partite? O è una questione di idratazione o di nutrimento?
Ps. Spesso succede che quando mangio, inizio a sudare le guance, un sudore freddo che è molto appiccicoso, avevo pensato ad una leggera intolleranza e quindi a capire con quali alimenti succedeva, però si presenta spesso (ad esempio col tonno o alcuni risorse del mare) e non mi è semplice distinguere. Devo smettere di mangiare gli alimenti che mi provocano ciò? O i sintomi sono così leggeri da potermi permettere di farlo? Grazie.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Provi a controllarei
la sua alimentazione.


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta. Per quanto riguarda la nausea post allenamento? Devo fare qualcosa?