Utente
Cari dottori,
da 4 giorni averto forti fitte all'addome superiore che spesso si tramutano in fastidio costante. Inoltre, nell'arco della giornata le fitte si verificano anche nella parte sinistra e destra dell'addome. Premendo con le dita l'addome superiore avverto dei fastidi/ fitte che si verificano anche quando contraggo gli addominali. Cosa potrebbe essere E' opportuno che faccia il pima possibile un'ecografia o gastroscopia?
P.s. facendo un'ecografia al fegato lo scorso giugno il dott. mi ha detto rilevato la gastrite..
In attesa di un Vostro gentile riscontro porgo cordiali saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di meteorismo intestinale e con l'ecografia non si fa diagnosi di gastrite. Ne parli con il suo medico o con il gastroenterologo (possibili intolleranze alimentari o della flora batterica intestinale).


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Egregio dott.,
La ringrazio della risposta. L'anno scorso a causa degli episodi di vomito dopo pasti e lancinanti dolori all'addome, che si sono protratti per alcuni giorni (2-3) avevo fatto il test di helicobacter pylori risultato negativo ed una gastroscopia, della quale non sono riuscito a ritirare il referto a causa del mio trasferimento all'estero per motivi di studio/lavoro, però il medico al termine dell'esame mi ha detto che avevo una leggera gastrite e nient'altro di preoccupante. i sintomi che ho oggi, consistenti in fitte sulla bocca dello stomaco, parte sinistra alta e bassa dell'addome e a volte anche quella destra, sono diversi da quelli dell'anno scorso ed ho paura che possa trattarsi di qualcosa di grave come tumore allo stomaco o ad altri organi come pancreas, colon, e per questo penavo di fare un'ecografia all'addome completo prima e poi magari un0altra gastroscopia..
Secondo Lei potrebbe essere corretto?
La ringrazio in anticipo e porgo cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
Egregio dott.,
volevo, inoltre, dirLe che le fitte si fanno maggiormente sentire dopo i pasti, ma non sono lancianti e particolarmente dolorose ma alquanto fastidiose e irritanti.. Secondo Lei di cosa potrebbe trattarsi?

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>>> ho paura che possa trattarsi di qualcosa di grave come tumore allo stomaco o ad altri organi come pancreas, colon,<<

Davvero pensa a un tumore ? Credo invece si tratti di semplice colon irritabile su base fortemente ansiogena.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Volevo dirle che sento un dolore molto forte quando premo con le dita dal basso verso l'alto all'altezza dell'addome superiore (sulla bocca dello stomaco), percepisco un dolore molto intenso e perforante.. E' normale sentire questo dolore quando si schiaccia all'altezza dell'addome superiore sotto lo sterno?

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può trattarsi di una maggiore sensibilitá gastrica, ma nulla di più. Una visita con il suo medico la tranquillizzerà.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Egregio dott.,
La ringrazio della risposta. Oggi da quando mi sono svegliato averto una sorta di peso sulla bocca dello stomaco, con delle fitte maggiormente concentrate nella parte centro-sinistra dell'addome.
Secondo Lei di cosa potrebbe trattarsi?
Sono preoccupato perché non ho mai avuto fastidi che si protraggono per tutto questo tempo...E' da venerdì sera che ho questi fastidi..

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Insisto sull'intestino irritabile. Prenderei dei sintomatici, antispastici ecc.......


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Egregio dottore,
le fitte e fastidi che avevo mi sono passati.
Tuttavia da lunedì mattina avverto fastidio dolore soprattutto quando mi piego in avanti o alzo la gamba all'addome inferiore sinistro, e una sorta di peso sulla schiena sempre sul lato sinistro e soprattutto quando faccio un respiro profondo.
Inoltre ieri sera quando ero a letto sentivo strani movimenti e rumori all'interno della pancia che generalmente mai avverto.
Stamattina, ho avuto 2 scariche di diarrea e la seconda volta mi sembra di aver visto all'interno della tazza piccolissime macchioline di sangue rosso vivo, proprie piccole, una sorta di schizzi, puntini. Secondo Lei cosa potrebbe essere?
p.s. a volte soffro delle rettorragie con tracce di sangue sulla carta igienica o tazza dato che mi sono riscontrate le emorroidi di 1 grado, un trombo emorrodiaco e 1 ragade che sono in teoria guariti..
Ma questa volta mi è sembrato di vedere all'interno della diarrea che presentava un po' di muco, proprio delle piccole macchioline di sangue.. Dico sembrava perché potrebbero essere dovute alle carote e al pompelmo rosa che ho mangiato l'altro giorno...
in attesa di un Suo gentile riscontro porgo cordiali saluti

[#10] dopo  
Utente
Cari dottori,
pongo un'ulteriore richiesta di delucidazione.. L'eventuale sangue coagulato che potrebbe uscire dal retto ed è essere presente nelle feci, dovrebbe essere scuro?
Non ho ben presente che cosa sia il sangue coagulato..
In attesa di un Vostro riscontro porgo cordiali saluti

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Descrive sintomi ancora da colon irritabile. L'eventuale fuoriuscita di sangue coagulato è ben evidente perché non è a chiazze o pezzettini.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Inoltre,
da 2 giorni sento l'addome gonfio come se ci fosse un peso e faccio fatica a far uscire il gas, cosa che non mi è mai capitata dato che sono un po' flatulente.
Mi è sembrato di vedere sangue a piccolissimi pezzetti chiazze.
Cosa potrebbe essere secondo Lei?
In genere il sangue coagulato quando è che potrebbe uscire?
La ringrazio in anticipo e porgo cordiali saluti

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Vedo che stiamo girando attorno al problema dicendo sempre le stesse cose. Quindi, per chiudere il consulto che è diventato sterile, le confermo che i suoi sintomi sono da colon irritabile (e non possiamo risolverlo via web) e che non possiamo fare considerazioni/supposizioni sulla eventuale fuoriuscita di sangue e sulle sue caratteristiche. Le invio, per completezza, un articolo di utilità:


https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/819-sangue-rosso-nelle-feci-e-un-tumore.html


Ovviamente, ritengo il consulto chiuso.


Auguroni


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
La ringrazio dottore,
ma mi preoccupa il sanguinamento che ho avuto
Inoltre, la scorsa settimana dopo aver mangiato pomodori secchi ho visto che nelle feci c'erano tracce di fibre di pomodoro, io le ho prese ed hanno colorato la carta igienica di rosso.
Comunque per togliere ogni dubbio farò la colonscopia.
Auguri anche a Lei

[#15] dopo  
Utente
Egregio Dottore,
chiedo scusa per il disturbo. Ma da martedì ogni volta che vado in bagno noto che le mie feci sono senza forma ben definita, si presentano molli come la pappa e di colore giallo.. Secondo Lei cosa potrebbe essere?
P.s. ieri quando sono andato in bagno le feci per metà erano gialle e per metà rosse dato che avevo mangiato il giorno prima una quantità consistente di barbabietole..
Secondo Lei questo giallore a cosa potrebbe essere dovuto?
la ringrazio in anticipo e porgo cordiali saluti

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Io alla sua età guarderei con più serenità al futuro ed eviterei di guardare continuamente le feci.


Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#17] dopo  
Utente
Purtroppo da diversi giorni le feci sono gialle, e ho letto che potrebbe essere un sintomo di tumore al pancreas, o al fegato ed io per questo sono terrorizzato... Poi ho questo fastidio all'addome superiore e alla schiena..
Sono davvero preoccupato..
Secondo Lei è consigliabile fare un'ecografia all'addome?

[#18]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
A questo punto non ha più necessità di un gastroenterologo, ma di uno psichiatra.

Auguroni.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#19] dopo  
Utente
Egregio dottore,
so che posso sembrare patetico e irritante. Ma anche sui suoi articoli presenti in internet c'è scritto che le feci gialle nascondono un problema al pancreas...
Per questo sono preoccupato..
Secondo Lei di cosa potrebbe trattarsi? Premetto che ieri ho mangiato un cedro intero con al buccia..
Forse è legato all'alimentazione?
La ringrazio in anticipo e porgo cordiali saluti

[#20]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
É proprio legato all'alimentazione. Non ci pensi.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#21] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
La ringrazio della sua pazienza.
Vorrei farle presente che da quando ho queste feci gialle, da martedì scorso, ho avuto anche una modificazione dell'alvo. Nel senso che mentre prima andava di corpo 2-4 volte al giorno, ora soltanto una volta alla mattina.
Inoltre, avverto fastidio alla schiena e all'addome superiore sinistro quando faccio un respiro profondo.
Secondo Lei il cambiamento dell'alvo ha a che fare con le feci gialle?
In attesa di un Suo gentile riscontro porgo cordiali saluti

[#22]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente. Ci può essere un legame......

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#23] dopo  
Utente
Gentile dottore,
dato che Lei ritiene che possa esserci un legame tra le feci gialle e il cambiamento dell'alvo, secondo Lei si tratta di un qualcosa di patologico che va approfondito? O posso stare tranquillo?
In attesa di un Suo gentile riscontro porgo cordiali saluti

[#24]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Lei può stare tranquillo e con questo non credo che possa dirle di più in questo consulto.


Auguroni.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#25] dopo  
Utente
Gentile dottore,
le mie feci sono diventato di un colore verdastro, ma stamattina ho notato un acosa che mi ha sconvolto.
Nelle feci ho visto una microscopica, davvero piccola macchia/grumo, non so neanche io come definirla, rossa, andando a a toccarla con la carta igienica, ho notato che era sangue rosso con il muco, forse anche coagulato, ma non saprei bene.
Ora sicuramente anche le tracce rosse, sempre minuscole, che avevo notato nei giorni precedenti, erano sangue.
Ora avverto anche un prurito anale, secondo Lei cosa potrebbe essere?
P.S. Non ho mai avuto queste perdite di sangue anomalo. Solitamente le mie rettorragie erano molto più abbondanti e ben visibili...

[#26]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Riavvio alla replica # 18 e........chiudo !



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#27] dopo  
Utente
Gentile, dottore,
Le posso garantire che si trattava di sangue. Anche se era una striatura/ grumo molto piccolo presente nelle feci con del muco.
Inoltre, quando mi faccio il bidè avverto lievi bruciori all'ano.
La chiedo la cortesia di dirmi di cosa potrebbe trattarsi?
C'è urgenza di fare una colonscopia?

[#28] dopo  
Utente
Egregio dottore,
chiedo scusa per il disturbo ma avrei bisogno di un suo parere. Venerdì prossimo sosterrò la colonscopia e vorrei avere una sua idea riguardo ai disturbi che mi stanno capitando.
Venerdì dopo aver defecato alla mattina, nel primo pomeriggio ho avuto 2 scariche di diarrea con piccoli coaguli di sangue.
Ieri mattina ero andato in bagno normalmente ma poi per il resto della giornata avevo continui borborigmi con annesso gonfiore all'addome per tutta la giornata che non riuscivo ad espellere dato che non mi venivano i peti (chiedo scusa per il linguaggio) anche se spingevo per farli.
Stamattina nonostante avessi defecato, sentivo di nuovo senso di gonfiore all'addome e costanti borborigmi che hanno cessato alle 15 di oggi pomeriggio dopo una forte diarrea con grumi/coaguli di sangue.
Ora mi sento di nuovo pesante e questi borborigmi seppur in misura minore.
Secondo Lei cosa potrebbe essere?
La ringrazio in anticipo e porgo cordiali saluti