Utente
buonasera, scrivo per conto di mia moglie di anni 50 peso 70kg, da un po di mesi afflitta da una tosse secca e stizzosa con risalita di muco in gola spesso durante il gg.
mia moglie su mia insistenza ha efettuato una visata dal gastroenterologo con successiva gastroscopia, riporto tutto.
Referto:
esofago ben canalizzato mucosa di aspetto normale fino al suo terzo inferiore
con mucosa sovracardiale in atto francamante iperemica,coma da RGE ma sente da lesioni.
Cardias in sede posto a 42 cm circa dall'A.D. incontinente, e la linea Z e' regolare,
ma risalita di circa 3-4 cm rispetto al cardias.
SOMACO, rivestito da lago mucoso come da norma,le pareti sono normodistensibili
e ricoperte da mucosa diffusamente iperemica e finemente granulosa al corpo-fondo.
In retrovisione si conferma la presenza di camera erniaria.
Piloro beante.
Duodeno, bulbo e porzione discendente normoconformati e rivestiti da mucosa liscia
e minimamente iperemica al bulbo.
Conclusioni:
Iperemia dell'esofago distale da rge in ernia iatale.Gstrite diffusa.Piloro beante.Notedi bulbite.
TERAPIA:
Pantorc da 40 mg due volte al di' 8-20
Noremifa buste tre volte al di'
tutto per mesi due.
a quasi due mesi dal tutto, la tosse e' lievemente diminuita come presenza giornaliera,pero' continua sempre il fastidio della risalita di liquido fino alla gola ed al naso, liquido non aggressivo tipo bruciore per intenderci, e quindi associato alla tosse.
certo di una vs cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
È verosimile che si tratti di una tosse legata al reflusso,
e che debba essere rimodulato la terapia.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
buongiorno e buon natale anche se in ritardo, grazie dottore per la tempestiva risposta,puo gentilmente farmi capire cosa intende e cosa fare su rimodulare la terapia grazie

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Ad esempio utilizzare procinetici ... e rispettare le norme antireflusso!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
buonasera, mi perdoni dottore,potrebbe essere un po piu' dettagliato,avrei cortesemente bisogno di comprendere.grz

[#5] dopo  
Utente
dimenticavo per la terapia consigliata dopo la visita va bene oppure bisogna modificarla?aggiungere o diminuire..grz

[#6]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Le norme antireflusso da seguire,
sono alimentari:
riduzione/eliminazione di alcuni cibi che aumentano l’acidità gastrica o che rilassano le muscolatura liscia ( cioccolato, agrumi, pomodoro, latte, caffè,
ed altri: menta, prezzemolo, basilico, origano, cipolla, aglio e in generale i cibi grassi, alcune bevande (alcool, caffè, tè, bibite gasate).

Non meno importanti anche norme di comportamento come l'abolizione del fumo ( attivo o passivo) ed il rialzo della testiera del letto ( di circa 10 cm.) ed infine il controllo del peso.


........
<<bisogna modificarla?aggiungere o diminuire>>
è esattamente quello che ritengo si debba fare ... rivalutare la terapia!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#7] dopo  
Utente
immensamente grato per la sua disponibilita' e gentilezza, mi permetta un ultima cosa,se cortesemente lei ritiene la terapia debba essere modificata..un suo parere,i farmaci prescritti vanno bene?le dosi pure?,le ne sarei grato.

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non è possibile nè legale opinare a distanza, senza visita,
su scelte terapeutiche.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it