Utente
Domenica sera alle 17 ho mangiato molte pesche, circa una decina, forse di più, dopo mezz'ora è iniziato un bruciore addominale all'altezza dell'intestino traverso e mi sentivo gonfio. Da notare che 2 ore prima avevo mangiato una porzione di verdura condita.
Questo bruciore, a volte intenso, è durato sino al mattino dopo, circa 20 ore, e poi gradualmente è andato. Io non ho preso medicinali, ma ero lì per andare al pronto soccorso dal bruciore che non mi faceva dormire.

Non ho mai avuto di questi problemi, io penso che ho mangiato troppe pesce, ed essendo frutta semiacida m ha corrotto un po' la parte mucosa interna della stomaco. Io vorrei però sentire il parere di uno specialista.

[#1]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
se la sintomatologia dolorosa si è conclusa e non si è ripresentata successivamente, non c'è da temere alcun danno alla mucosa. Si è trattato probabilmente di un episodio acuto di indigestione che non avrà ulteriori conseguenze, né si ravvisa la necessità di ulteriori indagini.
Se invece il disturbo si dovesse ripresentare, anche in assenza di relazione con l'alimentazione, è necessaria la visita medica.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente
Grazie, il mese prossimo avevo già in programma un'ecografia addome superiore, perciò se c'è qualcosa salterà fuori. Ora mi è passato, ma è tutto il giorno che ho un malessere generale, mi sento costipato ma non voglio nemmeno prendere lassativi. Di solito mangio verdura cotta per smuovere l'intestino.