Utente
Salve gentilissimi dottori;
La mia storia clinica recente é articolata in vari disturbi:
A dicembre ebbi fastidio/dolore al testicolo dx e mi fu riscontrata una epididimite rivelatasi però non batterica ma bensì dovuta a sforzi e postura (che ogni tanto mi sorge ancora ) con prescrizione di Ciproxin 1000 . Dall'assunzione di tale farmaco cominciai ad avere disturbi digestivi di vario tipo e dolori generalizzati. Da esami successivi trovai una mononucleosi in fase calante dove solo uno dei tre indicatori era positivo ma comunque avevo ed ho tutt'ora linfoadenoparia diffusa. Da qui problemi a defecare con muco feci scure e consistenza strana con pezzi di cibo quasi sempre presenti.. esami delle feci completi mi diedero esito negativo su tutto compresa la calprotectina. Ora mangio più di prima , anzi ho più appetito, il peso resta stabile con leggeri aumenti per poi ricalcare al livello normale 67-68 kg... però ho ancora dolore alla zona addominale dx che vanno a volte dal basso torace( per non parlare del collo a destra dove ho senso di ingombro dove ho queste palline di linfonodi abbastanza gonfie) , altre volte zona colon dx , altre volte ancora vicino all'ombellico; rumori e brontolii di stomaco... la cosa strana é che i dolori é disturbi sono sempre a destra: dal testicolo ai linfonodi che a destra sia inguine che collo sono più grossi ( ma da eco addome/collo sono stati battezzati come reattivi e non preoccupanti con misure max di 14 mm..). Dopo l'ultima visita gastroenterologica mi é stato detto che ho ansia libera (dovuta a somatizzazione di stress da esami e da tumore di mia madre) che va a destabilizzare la peristalsi e i dolori sono dovuti a solo sbalzi di regolare sincronia nella fase digestiva che provoca in base a dove colpisce , eruttazioni , aria, e dolori ..... ora vi chiedo : posso stare tranquillo? Quando mi passerà tutto questo e sopratutto: non é sintomatologia adorabile ad altre patologie? Non é che non mi fido anzi, ma da dicembre ad ora non sono migliorato ed anzi mi sembra di avere 80 anni!!! Vi ringrazio per l'attenzione, cordiali saluti!

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Probabilmente si tratta solo di intestino irritabile.
Se può stare tranquillo?
A distanza direi di si ma, ovviamente, senza poterla visitare faccio solo una ipotesi!
Questa domanda deve farla a chi la tiene in cura!
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Salve, le riscrivo in quanto in questi giorni torno nuovamente ad avere fastidi alla parte destra dell'addome , feci a metá fra solido-liquido, non del tutto compatte, anzi.. in piú rilevo come dei pezzettini di crusca , simili a quelli del pane integrale( che io non mangio). Com'é possibile che le feci contengano queste cose oltre a muco bianco, e siano di colpo diventate molli da giorni e Sformate?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La risposta ovvia che le posso dare è di far fare una analisi chimico-fisica delle feci.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Salve, le scrivo in quanto ormai ho dolori di tutti i generi, collo, spalle muscoli in generale infiammati... sopratutto il lato destro del corpo dai lombari, a qualsiasi muscolo anche inguinale.
Per caso ho letto della fibromialgia... una sindrome che fra i simtomi contiene tutti quelli da me descritti.. é possibile che lo sia? Ogni esame da esito negativo, come in quel caso( fibromialgia)... la prego mi dica come potrebbe essere possibile tutto questo, sono 7 mesi che soffro e ultimamente sto peggiorando, dolori sempre piú forti su piú zone

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Vorrei aiutarla.
Lei continua a scrivere ad un medico via web mentre ha a disposizione, nella sua città, medici (in carne ed ossa) di altissimo livello!
Mi ascolti, si rivolga ad un reparto di medicina interna della sua città!
Mi aggiorni se le fa piacere!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia