Utente 458XXX
Salve dottori vi espongo il mio problema. Da circa 1 anno e mezzo soffro di dolori ricorrenti all'ipocondrio sx. Nell'ultimo mese e mezzo i dolori però si sono accentuati e diversificati, il dolore è localizzato principalmente nella zona splenica sotto l'ultima costola, talvolta è continuo e sordo, altre e trafittivo e altre ancore è più simile ad un bruciore. Talvolta il dolore si irradia al petto e al braccio sx fino al gomito, si sposta in zona più centrale e alla stessa altezza sulla schiena.Sono presenti borborigmi non costanti ma non saprei dire se arrivano dallo stomaco o dall'intestino .Dolore che si accentua sotto sforzo fisico e che mi da anche nausea. Faccio feci molli e di colore prevalentemente giallo acceso con molto muco. Soffro da sempre di colon irritabile con diarrea perdurante, ernia iatale da scivolamento riscontrata nel 2013 e sono intollerante al lattosio. Nell'ultimo mese ho perso 5 kg su un totale di 88 ma questo credo sia ininfluente in quanto sudo molto e ho preso un regime alimentare più equilibrato, eliminando quasi del tutto il consumo di vino di cui abusavo in maniera considevole. Ho fatto i seguenti esami strumentali di cui riporto solo le anomalie: eco addome "lieve epatomegalia" , t.c. addome completo senza mc "ciste corticale rene sx" , colonscopia "nulla di rilevante" ( durante l'assunzione di moviprep le ultime scariche liquide erano di colore verde, ne il medico che ha effettuato la colon ne il mio medico di base sanno spiegarmi il motivo, è normale??? ). Esami di laboratorio: cultura feci per helicobacter e salmonella ecc negative, gastrina sotto ipp 105 su 115, tiroide ok, emocromo ok, ipp e ptt ok, amilasi e lipasi ( effettuate in ps ) al limite della soglia minima, bilirubina (sempre ps) leggermente sopra la soglia massima. Due visite da specialisti gastroenterologi che mi hanno prescritto i suddetti esami e sono propensi per IBS. La mia domanda è, fatti tutti questi esami posso escludere con tranquillità eventuali problematiche serie al pancreas? Escludere altri problemi agli organi in quella regione come cuore, polmone, milza aorta? Il medico della colonscopia mi ha consigliato una gastroscopia da eseguire con calma dopo le ferie in quanto crede che la sintomatologia sia correlata a ulcera gastrica, secondo voi è meglio indagare da subito o aspettare? Grazie per l'attenzione e buon lavoro.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Escluda patologie di rilievo. Mi viene da pensare alla sindrome della flessura splenica ossia alla distensione del l'angolo destro del colo da parte del meteorismo intestinale. Sindrome compatibile con il colon irritabile e con la negatività degli accertamenti effettuati.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 458XXX

Grazie per la risposta, per quanto riguarda le scariche verdi in preparazione per la colonscopia sa dirmi qualcosa?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun significato patologico......
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 458XXX

Grazie dottore. Buon lavoro

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 458XXX

Salve dottori, vorrei se possibile avere qualche indicazione su recenti analisi del sangue da me effettuate, il problema rimane lo stesso indicato sopra.
19 giugno
Amilasi pancreatica 14 U/L (22-80)
Lipasi 6 U/L (5-67)
Bilirubina totale 1,12 mg/dl (0,10-1,10)
Bilirubina diretta 0,16 mg/dl (0,00-0,15)
29 agosto
Amilasi pancreatica 16 U/L (22-80)
Lipasi 7 U/L (5-67)
Bilirubina totale 1,04 mg/dl (0,10-1,10)
Bilirubina diretta 0,16 mg/dl (0,00-0,15)
Si possono considerare normali questi valori pancreatici oppure occorre eseguire altre analisi?
Ho letto che bassi valori di amilasi e lipasi possono significare insufficienza pancreatica causata da neoplasie o pancreatiti croniche.
Grazie e buon lavoro.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono valori normali......
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 458XXX

Grazie e buona giornata.