Utente
Buongiorno ho 41 anni e in seguito a gastrite per bruciori di stomaco ho eseguito una gastroscopia che ha rilevato papula astrale e la biopsia lieve gastrite cronica inattiva e area di lieve atrofia fibrotica. HB negativo

Il gastroenterologo mi ha dato pantoprazolo 20 x 1 mese e riopan gel.
Mi ha detto di stare serena e ripetere la gastroscopia tra due anni.

Mi domando però intanto se la ricerca del HB non è stata falsata dal fatto che ho preso fino a 5 giorni prima della gastroscopia gli IPP e poi ho letto che questa atrofia è quasi da considerarsi uno stato pre canceroso.. è vero? come posso " curare" la cosa? Se effettivamente dovesse peggiorare o degenerare si può togliere chirurgicamente la porzione interessata?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La ricerca dell'HP è stata sicuramente falsata dalla terapia con IPP. Può comunque eseguire la ricerca dell'antigene fecale dell'HP che non necessita della sospensione dei farmaci.

Non pensi al tumore. La lesione riscontrata non ha alcun significato (al di la della parole tecniche).


Viva tranquilla


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta.... dato che ho letto che al 90% la gastrite atrofica è data dall'HP.... secondo lei conviene fare la terapia ( ovviamente su prescrizione del mio curante) oppure è attendibile eventualmente la ricerca fecale?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se HP positivo (dopo il test fecale) è corretto fare la terapia.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Ultimissima domanda.... tra quando sarebbe indicato ripetere la gastroscopia ( fatta i primi di agosto) ?

Saluti

[#5] dopo  
Utente
... ehm.... ho letto altri suoi articoli dove veniva detto che per fare il test fecale per HB bisogna SOSPENDERE gli IPP.... forse non ho capito io!

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ha ragione. La questione è che anche le indicazioni della letteratura non sono chiare, ma da una recente attenta analisi emerge che il test fecale, oltre che affidabile, si può effettuare senza sospensione degli IPP.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Dottore la disturbo ancora perché ho fatto visita con il gastroenterologo e lui mi ha prospettato due diagnosi:
- reflusso non bel curato ( ormai sono 15 giorni di IPP 40 mg senza risultati e il gaviscon non fa nulla) e mi ha consigliato una PHmetria 24h
- esofagite esinofila.
La PHmetria la avrò a dicembre e dovrei fare un'altra gastroscopia. Però mi chiedo come mai durante l'esame endoscopico fatto ad agosto questa esofagite eosinofila non sia stata riscontrata.

inoltre dato che i tempo di attesa sono di mesi... non potrei provare a fare un trattamento con Fluticasone spray per vederne la risposta? ( consiglio del mio curante)

Intanto mi ha prescritto Ranidil 300 al mattino

Mi da un parere?

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L"esofagite eosinofila viene rilevata con le biopsie esofagee e il sintomo di base è la disfagia, ossia la difficoltà a deglutire.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it