Utente
Buongiorno. Da qualche tempo ho difficoltà digestive associate a lombalgia. Mi sveglio nel cuore della notte con forte pressione lombare dettata, credo, da intestino gonfio e una imbarazzante pseudo erezione che passa appena cambio posizione. Non so se si ricolleghi all'intestino malmesso, ma quest'estate ho avuto anche un pesante strappo lombare che mi ha obbligato a ricorrere a iniezioni di Voltaren e Muscoril. La lombalgia notturna è rimasta, soprattutto la mattina, mentre scema nel corso della giornata, sin dalla mattina non appena ho scaricato l'intestino. La sera sto bene. Avendo anche ernia al disco che mi comporta dolori anche diurni e fascicolazioni alla gamba destra, ho appena rifatto un ciclo di Muscoril, IL TUTTO DIETRO CONSULTO MEDICO. Recentemente, per provare a placare le problematiche intestinali e la pressione lombare notturna, sempre previo consulto medico ho preso Normix. L'Intestino è migliorato ma da qualche giorno è insorto mal di stomaco durante la notte con riflussi gastrici e mal di gola e al collo, soprattutto la notte. Cosa ne pensate? Provo a prendere Maalox la sera? Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
I recenti disturbi possono essere da reflusso, ma per il dolore notturno prenderei in considerazione la patologia lombare come origine di tutto (dolore neuoropatico con riflessi all'addome).



Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore. Aggiungerei altro. Premetto che due anni fa dopo rx mi è stata riscontrata "discopatia piuttosto severa D12-L1. Recentemente, dopo iniezioni di Muscoril il dolore lombare è scomparso, ma rimane il "dramma" di non riuscire più a riposare bene la notte: dopo due ore da che mi sono coricato mi sveglio per la necessità di urinare; due ore dopo mi risveglio con il tronco rigido, fascicolazioni a tutto il corpo e, novità, senso di secchezza e bocca dello stomaco dolorante. mi alzo, faccio due passi, mi rimetto a letto e mi riaddormento per poi risvegliarmi con fascicolazioni a tutto il corpo e imbarazzante pseudo-erezione soprattutto quando dormo a pancia sopra e non sul lato. Vado avanti così fino alla sveglia mattutina delle 6.30. A detta del mio medico, il disturbo gastrico, che ultimamente continua di giorno, è legato al fatto di aver preso Normix per 10 giorni senza copertura gastrica. Comunque adesso ho necessità di ritornare a dormire bene. Cosa posso fare? Massaggi? Tranquillanti per non svegliarmi al primo disturbo? Grazie per le risposte eventuali e ulteriori