Utente
Buongiorno.
Sono una ragazza di 24 anni. Qualche giorno fa mi è venuta la febbre, che è salita fino alla temperatura di 38°, seguita da una forte stomatite, caratterizzata da gengive gonfie, una quantità impressionante di afte, e varie spaccature a carico delle labbra.
Quasi contemporaneamente ho iniziato ad avvertire un dolore persistente localizzato tra le scapole al momento dei pasti. Inizialmente ho pensato che fosse dovuto all'aver ingerito troppa aria, dovendo stare praticamente sempre con la bocca aperta a causa della stomatite, ma la cosa va avanti da giorni, e mi sembra che peggiori. Il problema è che sono molto minuta, già le gengive gonfie mi fanno dannare, e in più questo dolore mi stanno rendendo davvero impossibile mangiare.
Vi ringrazio anticipatamente dell'attenzione!
Caterina.

[#1]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
è possibile che la sintomatologia dolorosa che descrive sia a carico della porzione superiore dell'apparato digerente anche se la localizzazione non è molto frequente. In virtù della concomitante condizione febbrile è consigliabile che si sottoponga a visita medica per escludere cause di petinenza respiratoria.
L'uso temporaneo di un tensioattivo come il simeticone, subito dopo i pasti, potrebbe darle sollievo per l'eventuale meteorismo collegato alla difficile masticazione, ma è necessaria, ripeto, la visita medica.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.