Utente
Buon giorno, sono un uomo di 44 anni, sono alto 1,79 e peso 77/78/79Kg, non pratico nessuno sport, ma vado solo in bici.
Giorni fa mi sono fatto fare un'ecografia all'addome e mi hanno riscontrato:

Reperti ecografici epatici di normalità per biometrie e volumetrie a profili netti e regolari, privi di lesioni focali al ColorBMode2D smdc, con morfostruttura parenchimale steatosica e vene sovra epatiche conservate in assenza di liquido sub diaframmatico.
La colicisti è alitiasica dismorficaed ipotonica.
Normale calibro del coledoco 2mm e dei dotti epatici comuni.
Assenza di patologiche tumefazioni infondali addominali.
Reperti morfologici di normalità aorto iliaci.
Reperti pleno portali e pancreatici di normalità con normale calibro 10mm della vena porta a flusso ortogrado e biometrie spleniche di 10cm x 5cm.
Reperti pielo parenchimali renali bilaterali di normalità con rapporti cortico midollari conservati a normale vascolarizzazione perenchimale in assenza di calcoli e o ectasie uretero pieliche non evidenti espansi patologici surrenalici bilaterali.

Premetto che assumo 150Mg di Lyrica e 60Mg di Cimbalta alla mattina, inoltre premetto che da 2 mesi a questa parte ho esagerato con l'alcool tutti i giorni o quasi bevendo molto quasi all'ubriachezza per problemi depressivi.

Adesso ho smesso completamente di assumere alcool e sto assumendo degli integratori a base di Curcuma, Carciofo, Cardo. Inoltre sto cercando di mangiare meno e meno grasso (insaccati, formaggi, fritti e dolci).

La mia domanda è se il quadro è grave, se posso recuperare il mio fegato, se questa osteopatia è dovuta all'abuso di alcool o se è di tipo (NASH), inoltre quanto tempo ci vorrà a regredire questa patologia se seguo una dieta giusta e se quello che sto facendo e sufficiente o dovrei curarmi anche con farmaci da farmi prescrivere dal mio medico curante? Occorre fare anche un esame del sangue?

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Direi che come primo step sarà indispensabile oltre che l'abolizione di alcol e fumo, intraprendere una attività fisica regolare unitamente ad una dieta corretta. La steatosi regredirà ed il suo fegato ritornerà del tutto normale.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio tanto per la sua risposta esaustiva.
Cordiali saluti