Utente 945XXX
Salve,

sono un ragazzo di 21 anni, solitamente salute ottima. Domenica scorsa, di pomeriggio, mi sono sentito mancare, mi sono steso sul letto e ho cominciato a tremare, per poi tranquillizzarmi 5/10 minuti dopo. Nel frattempo però ho cominciato a sentire un senso di nausea ed un dolore al petto. La sera non ho mangiato per evitare ulteriori complicazioni e ho bevuto molta camomilla e del te. Lunedì dopo avevo ancora nausea e in più tachicardia, quindi sono andato dal medico, il quale mi ha diagnosticato bassa pressione dovuta all'eccesso di liquidi e tachicardia riflessa, e mi ha prescritto riposo, di riprendere a mangiare normalmente e di prendere 10 gocce di gutron ogni mattina. Martedì ho continuato ad alimentarmi normalmente, riso e patate a pranzo e pizza la sera, ma continuavo ad avere questo senso di vomito e nausea (senza mai vomitare però). La notte sono andato in bagno con diarrea 2 o 3 volte. Mercoledì, sospettando di avere una gastrite, ho ridotto le quantità di cibo ma il senso di malessere generale e nausea persisteva, cosi come la diarrea e mal di pancia. La sera per cercare di svagarmi sono uscito con un amico dopodichè, sentendomi debole, mi sono fatto portare al prontosoccorso, dove sono stato visitato, e sono state constatate le seguenti condizioni:

Diagnosi: verosimile gastroenterite
Battiti: 114 bpm
obiettivamente paziente eupnoico addome piano trattabile non dolente bliumberg negativo peristalsi fisiologica
Pressione: 140/90
Temperatura: 36 °C

Mi è stata fatta una puntura di Plasil e una di Voltaren (suppongo per i dolori allo stomaco). La prognosi è di tre giorni, durante i quali devo prendere:

Lansox 1 pastiglia al giorno
Brufen bustine da 600mg due volte al giorno dopo i pasti, per 3 giorni
Giflorex 1 bustina al giorno per 14 giorni
Maalox 1 cucchiaio 3 volte al giorno dopo i pasti

Tutto questo stando a riposo, con una dieta in bianco, bevendo molto, e terminando l'assunzione di gutron. Quindi giovedì (ieri) ho cominciato a seguire ciò che mi è stato prescritto. La mattina ho quindi preso il Lansox e Giflorex a stomaco vuoto, dopo 1 oretta ho fatto colazione e subito dopo ho cominciato a sentire senso di nausea, dileguatosi dopo 1 ora circa. A pranzo ho mangiato 60 grammi di spaghetti in bianco con olio, dopodichè ho preso il brufen ed un cucchiaio di malox. In seguito al pasto, ho avuto debole nausea ma qualche dolore allo stomaco. Piano piano ho notato un accumulo di aria nell'intestino con alcuni dolori a destra e sinistra ad altezza sotto l'ombelico, scomparsi in seguito. A cena ho mangiato 60 grammi di riso in bianco con olio, ma subito dopo ho cominciato a sentirmi nausea, senso di debolezza, un sentore di "presa alla testa" e una legggera febbre (37.1). In compenso sottolineere che non sono andato in bagno per tutto il giorno. Dopo circa 3 ore mi sono sentito meglio ma non sono riuscito a dormire e ho avuto un attacco di ansia, dileguatosi facendo respiri profondi e stando vicino a mia madre, ed infine ho dormito 8 ore circa. Stamattina ho preso nuovamente lansox e giflorex, non ho fatto colazione per evitare di appesantire lo stomaco e sono andato in bagno e le feci erano quasi normali, ma questo senso di debolezza generale persiste. A pranzo ho mangiato pasta in bianco con olio, ed ora avverto nausea e debolezza, e ancora quel sentore di presa alla testa. Purtroppo questa situazione mi sta debilitando molto e non so come prenderla, probabilmente perchè mangio poco e dormo poco (alcune di queste notti ho dormito solo 2 o 4 ore). Il medico è disponibile solo lunedì e i miei genitori mi dicono solo che devo aspettare e di non preoccuparmi quindi chiedo consiglio a voi. Ribadisco che la diarrea non è più presente ma la nausea e il senso di debolezza mi stanno facendo dannare. Il maalox dopo i pasti l'ho preso solo la prima volta perchè non ho acidità di stomaco.
Grazie mille per la gentilissima assistenza e attendo le vostre opinioni.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La diagnosi di verosimile gastroenterite e' condivisibile, cosi' come la terapia, soprattutto per quanto riguarda il Plasil.
Certamente chi le ha prescritto Voltaren e Brufen ha potuto valutare la sua condizione, ed evidentemente ritiene sicuro e persino opportuno consigliarli, tanto piu' che Maalox e Lansox possono fungere da protezione. Personalmente sono sempre molto cauto nel prescrivere gli antinfiammatori in casi come questi, soprattutto perche' spesso i pazienti hanno nello stomaco poco o niente. Ma questa e' una mia opinione del tutto personale, che ovviamente non puo' basarsi sulla conoscenza del suo caso specifico.
Abbia fiducia: questo tipo di gastroenteriti in genere sono processi che si autolimitano... beva molta acqua e segua la terapia; se ha ancora dubbi ci ricontatti di nuovo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente 945XXX

La ringrazio veramente per la sua pronta risposta. Avrei qualche dubbio sulla terapia, che elencherò in punti per cercare di essere più chiaro:

1) Il bere molta acqua a quanto ho capito serve per reintegrare le perdite di liquidi dovute alla diarrea, la quale però non si presenta più ormai da giovedì. Devo continuare a berne molta o posso farne a meno?

2) La prognosi è di tre giorni ma, mentre per il Brufen sulla terapia è specificato di prenderlo solo per 3 giorni, per il Lansox non vi è scritto niente. Dunque per quanto tempo devo continuare ad assumere il Lansox?

3) Questa notte ho avuto per la seconda volta un episodio di agitazione e irrequietezza molto forte. Dato che questi episodi sono cominciati a partire da giovedì, ossia da quando ho cominciato ad assumere i farmaci, questi episodi possono essere dovuti ad uno dei farmaci che sto assumendo? Oppure sono solo dovuti all'accumularsi di stress dopo ormai una settimana di poco sonno, malessere e poco cibo?

4) Riguardo il cibo, mi sono limitato a mangiare pasta in bianco, riso, patate e carote bollite. Posso cominciare a mangiare qualcosa di più gustoso, anche se purtroppo ogni qualvolta io mangi, per almeno 3 ore rimango in uno stato di nausea e malessere generale? Potrei prendere del Plasil prima di ogni pasto per vedere se la situazione migliora oppure può avere interferenze con gli altri farmaci che sto assumendo?

Spero vivamente che entro oggi si vedano dei segni di miglioramento in quanto in questi due giorni sono sparite parzialmente solamente quelle fitte allo stomaco che avevo in precedenza.

Mi scusi per la prolissità e la ringrazio ancora per la sua disponibilità e la sua assistenza, che contano veramente molto in queste situazioni.

[#3] dopo  
Utente 945XXX

Aggiungo una questione che in precedenza mi sono scordato di scrivere: il medico mi aveva prescritto di prendere, assieme al Brufen, un cucchiaio di Malox dopo ogni pasto per limitare l'acidità. Però io in questi giorni il Malox non l'ho preso perchè l'acidità non la sentivo. Ho fatto bene oppure ho sbagliato?

[#4]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Cerchero 'di rispondere con ordine alle sue domande:
1) Bere molta acqua fa bene sempre, soprattutto quando deve reintegrare liquidi persi con diarrea e vomito. Se proprio non ce la fa diminuisca un po', ma non troppo pero'...
2) In genere la terapia con gli inibitori di pompa come il Lansox va protratta per piu' di tre giorni, ma molto dipende dallo scopo che si prefigge il Medico che glielo ha prescritto, pertanto su questa domanda non posso essere esaustivo: dovra' sentire il Collega.
3) I farmaci che sta assumendo in genere non causano episodi di forte irrequietezza come da lei descritto: e' piu' probabile, come d'altronde lei stesso suggerisce, che la causa sia da ricercarsi altrove.
4) in linea di massima e' corretto prendere il Plasil prima dei pasti, ma per il tempo consigliatole dal Medico, quindi anche qui non posso dirle di piu'... Per quanto riguarda invece cosa mangiare tenga conto che il piu' delle volte il nostro organismo e' in grado da solo di percepire se sia possibile o meno assumere gradualmente alimenti meno... in bianco! Quindi appena se la sente inizi pian piano a reintrodurre i cibi normali.
5) Se il Medico le ha consigliato di assumere Maalox deve continare a farlo. Tanto piu' che mi troverei pienamente d'accordo
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com