Colon irritabile o celiachia?90358

buongiorno chiedo nuovamente il vostro aiuto che fino ad ora sembra essere sempre stato provvidenzale! da mesi ho questi dolori allucinati che ricordano per intensità le coliche renali che ho provato e per mia sfortuna sono quasi giornaliere e di lunga durata 5-8 ore e affliggono lo stomaco e e le anche in zona iliaca sia destra che sinistra e periodi alternati tra diarrea con sangue e fenomeni di blocchi intestnali ma non dovuti alle feci che rimangono anche durante i blocchi intestinali sempre non formate o liquide. i ricoveri sono stati tanti le diagnosi pure ma nulla che abbia risolto il problema ultima in ordine cronologico quella di colon irritabile per cui sto curando ma i risultati sono a dir poco scadenti visto che le cure tolti gli antispastici non mi danno alcun beneficio, inoltre si dice che il colon irritabile è associato a stati ansiosi ma che nel mio caso non sono presenti visti anche i numerosi consulti neurologici e psicologici in cui sono tutti concordi nel dire che si vi è uno stato più che di ansia di lieve nervosismo visto anche la non ideale condizione di salute ma nulla di rilevante psicologiacamente anche se di mia spontanea volontà ho chiesto un supporto psicologico che se non risolutivo per me può essere comunque d'aiuto anche "per sfogarmi" comunque la mia domanda è la seguente dopo 4 gastro e 2 colon l'unico problema è stata la presenza di ernia iatale con reflusso e da due biopsie duodenali in cui testuali parole è presente una linfocitosi intrepiteliale con lesioni di tipo infiltrativo o lesioni di tipo 1 secondo oberhuber coerenti con una diagnosi di celiachia che però non risulta dagli esami del sangue inoltre noto che l'assunzine di pane o pasta anche senza condimento mi fa notevolmete peggiorare i sintomi potrebbe essere una particolare forma di celiachia "nascosta" oppure mi devo rassegnare un colon irritabile "singolare" senza ansia ma con grossi disturbi grazie anche per i preziosi consigli che mi avete dato spero in una vostra risposta e vi ringrazio già d'ora per l'aiuto a distanza che offrite.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,6k 616 346
Dal suo messaggio emerge il fatto che la presenza di sangue con le scariche alvine e quelli che lei definisce 'blocchi' intestinali non appaiono compatibili con la diagnosi di colon irritabile eo presunta celiachia, potrebbe essere quindi utile, su indicazione del suo medico, considerare altre opzioni diagnostiche. Auguri!

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa