Utente
Gent.mi Dott.ri,
ho eseguito in data 19/04 esami del sangue di routine dove ci sono valori non nella norma, vado ad elencare:

EMOCROMOCITOMETRICO

-EMOGLOBINA (HGB) 12,4 g/dl
-EMATOCRITO (HCT) 40,8 %
-MCV 73.0 fl
-MCH 22,2 picogrammi
-MCHC 30,4%
-RDV-CV 18,6%

FORMULA LEUCOCITARIA

-MONOCITI 11,6%
-MONOCITI# 0,98 x10^3/ul
-GLICEMIA 116 mg/dl

-EMOGLOBINA GLICATA 48,0 mmol/mol

-FERRO 51 ug/dl

- PSA reflex (psa/r) 4.77 ng/ml

ESAMI URINE

- PH 7.0
-SEDIMENTO: NUMEROSI BATTERI

Tengo a precisare che questi valori NON nella norma gli ho riscontrati con esami fatti a MARZO 2017 ed OTTOBRE 2017 dove il medico di base mi disse banalmente che i valori potevano essere anche alterati da una semplice tosse. L'unico valore su cui il medico vuole tenere l'attenzione è il FERRO in quanto nei precedenti esami non era stato verificato. Pertanto mi ha prescritto l'esame delle feci occulte senza dirmi di dover effettuare una dieta per tale esame (informandomi, dopo l'esame, ho appreso essere necessaria) quindi temo possa esserci la possibilità di un falso negativo. Di seguito i risultati effettuati il 27/04/2018:

-PRIMO CAMPIONE 26 ng/ml
-SECONDO CAMPIONE 14 ng/ml
-TERZO CAMPIONE 65 ng/ml

Il medico di base mi ha comunicato di rifare quest'ultimo esame tra c.a. 1 MESE dandomi solo una cura a base di ferro che non ho ancora iniziato.
Vorrei inoltre fare presente che una ventina di anni fa feci un'endoscopia dove mi trovarono 2 ulcere, curate con semplici farmaci.
Ora sto anche assumendo RIOPAN 80 mg per reflusso gastrico notturno.

Vi contatto per la poca fiducia nei confronti del mio medico di base che ritengo superficiale, e attendere un mese mi sembra troppo in caso la mia situazione fosse nella peggiore delle ipotesi.

Ringraziandovi anticipatamente attendo cenno di riscontro

Buon lavoro

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessun rapporto con le ulcere pregresse e per il test del sangue occulto, quello immunochimico, non serve la dieta.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo Dr. Cosentino la ringrazio per la sua risposta, ma con i valori elencati per l'esame delle feci con sangue occulto, lei mi consiglierebbe di rifarlo perché non corretti oppure passare ad una colonscopia? o eventualmente dato che il ferro è calato, ed altri valori come sopra scritto, non sono nella norma, cosa posso fare per scoprire la causa della perdita ematica? Il mio medico consiglia cura con ferro e poi si rifaranno esami del sangue, ho paura di far passare troppo tempo e non andare dritto ed in fondo al mio problema! La ringrazio ancora tantissimo

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Alla sua età farei la colonscopia.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. ho effettuato oggi la colonscopia, vorrei che analizzasse il referto, sono un po preoccupato:
pulizia intestinale buona, bbps 8 (3+3+2).
Esame condotto fino al cieco identificato mediante visualizzazione della foveola appendicolare e della valvola ileo-ciecale. Nel colon ascendente prossimale presenza di voluminosa neoformazione discariocinetica di circa 4-5 cm che ingloba la valvola ileo ciecale, interessa i 2/3 della circonferenza, ulcerata e dura al contatto con la pinza (vengono eseguite biopsie multiple.) A livello della flessura epatica presenza di un micropolipo sessile di circa 3 mm ed un polipo sessile di circa 6 mm che vengono asportati mediante ansa diatermica previa infiltrazione con glicerolo e blu di metilene. Nel sigma presenza di 2 polipi di circa 6 mm che vengono asportati con ansa diatermica previa infiltrazione con glicerolo e blu. Nel sigma presenza di sporadici orifizi diverticolari a piccolo colletto esenti da flogosi. Assenza di altre alterazioni in tutti i tratti esplorati.
In retrovisione intrarettale si visualizzano emorrodi interne e papilla anale ipertrofica. Tempo di retrazione >6 min.

Conclusioni: Neoformazione discariocinetica del colon ascendente prossimale-valvola ileo-ciecale in corso di definizione istologica. Polipi del colon asportati. Diverticolosi sporadica del sigma

Si richiede visita CAS (questo mi preoccupa)
Può già essere chiara la mia situazione, dato che la dott.ssa che ha effetuato la colonscopia vorrebbe consultarsi con un oncologo e poi intervenire chirurgicamente? Si può già dedurre una certa gravità della mia situazione oppure bisognerà attendere la biopsia?

Grazie mille, attendo un suo cenno di risposta.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo il quadro endoscopico è già significativo di un tumore. Bisogna procedere adesso alla visita specialistica e ad altri accertamenti, come la TAC, per una valutazione dell'estensione della malattia.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Gent.mo Dott, innanzitutto grazie per le sue risposte, ho atteso qualche giorno dove ho cercato di farmi un pochino più di luce sulla mia malattia, però volevo porle ancora una domanda se mi consente: dato che non sono ancora in possesso dell'esame istologico ma, mi è stato dato un appuntamento mercoledì prossimo con il chirurgo, l'endoscopista e forse anche la presenza di un oncologo, è possibile che abbiano già valutato la gravità del tumore (benigno/maligno) oppure bisogna aspettare l'esame istologico? La ringrazio, potrebbe essere una domanda alquanto banale, spero capisca la mia apprensione nella condizione in cui mi trovo.