Utente
Buongiorno a tutti.
Ho smesso di fumare da circa un mese e da quel momento ho seri problemi digestivi. Ho sempre sofferto di stitichezza periodica (nonchè ereditaria, visto che tutte le donne della mia famiglia ne soffrono) che, tutavia, si risolveva nell'arco di poche settimane. Purtroppo, da quando ho smesso di fumare, la situazione è diventata tragica, in quanto riesco ad evacuare circa 2 volte a settimana e solo con l'ausilio di supposte di glicerina. Lo stimolo c'è e le feci, quanto a consistenza, sono abbastanza normali, ma è come se lo sforzo non sia sufficiente (da qui la necessità di aiutare la peristalsi con le supposte di glicerina). Ho collegato il problema al fatto che prima fumavo subito dopo la colazione e la sigaretta mi provocava una sorta di stimolo immediato (difatti quando non potevo fumare dopo la colazione avevo puntualmente problemi di digestione). Ora la mia domanda è: è possibile "rieducare" il mio colon, abituato per circa 11 anni a funzionare solo sotto effetto nicotina? Mangio molta frutta e verdura (anche troppa, visto che soffrendo di colite, spesso un eccesso di fibre mi creano ulteriori problemi)e bevo tantissima acqua. Ho provato con yogurt probiotici, fermenti lattici, prugne e quant'altro, ma fanno effetto soltanto per pochi giorni. Vorrei inoltre evitare lassativi e altri farmaci troppo invasivi, visto che prendo la pillola e che comunque, risolverebbero il problema solo temporaneamente. Forse chiedo la luna, ma vi ringrazio lo stesso per l'attenzione che vorrete prestare al mio quesito.
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, il fumo di sigaretta è notoriamente stimolante sulla peristalsi (ha potuto provarlo lei stessa) e quindi non mi meraviglio che adesso abbia una difficoltà nell'evacuazione. Per rieducare il suo intestino, le consiglio l'uso di buste di Movicol che, pur non essendo un lassativo, posso agire migliorando le evacuazioni senz effetti collaterali. Con l'uso regolare di tale prodotto potrà regolarizzare gradualmente l'intestino e quindi potrà successivamente fare un uso sempre più raro del prodotto.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti