Utente
Buonasera dottori,
scrivo questo post per una sintomatologia che mi sta colpendo da un paio di giorni. Premetto di essere un soggetto ansioso ed ipocondriaco in cura da una psicoterapeuta da circa due mesi per disturbi di ansia generalizzata. Da due giorni circa, avverto la necessità di defecare appena sveglio, avvertendo un forte dolore allo stomaco e sono capace di andare più volte in bagno nella mattinata. Sto preparando un esame importante imponendo un ritmo di studio di 10 ore al giorno, ma oggi soprattutto ho avuto "strani" sintomi. In primis avverto un meteorismo enorme, necessito di fare eruttazioni ogni cinque minuti praticamente espellendo quantitativi enormi di aria, mi sento stanchissimo, quasi astenico (questo credo possa dipendere anche dai ritmi di studio che durano da carica 10 giorni) e poi avverto dolori in petto abbastanza forti, ma sporadici . Ad esempio oggi ero seduto sulla sedia in posizione normale da seduto e ho avvertito un dolore fortissimo in petto al centro. Da buon ipocondriaco ho subito pensato a qualcosa legata al cuore ma circa tre mesi fa, per un episodio di forte tachicardia sinusale ho effettuato in ospedale tutti gli accertamenti cardiaci che hanno confermato una eccellente salute del mio cuore. Talvolta avverto anche una tachicardia postprandiale ,accentuata ovviamente anche dal mio stato ansioso e di tensione nel quale mi trovo in questo momento. Talvolta avverto anche Delle extrasistoli, come se il cuore fosse "in gola". Ho letto, documentandomi,che questo stato può dipendere dal mio status nervoso di perenne tensione ed ansia. Voi cosa mi dite in merito?
Grazie mille in anticipo.

[#1]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Buongiorno, i suoi disturbi sono sicuramente legati al suo stato ansioso che magari in questo periodo di maggiore stress si acutizzano. Le consiglio di curare l'alimentazione evitando i cibi troppo grassi, bevande gasate e bevande con caffeina. riposi di più e si prenda una pausa dallo studio ogni 2 ore circa.
auguri

cordialità
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore,
la ringrazio per questa pronta risposta. Effettivamente in questo periodo ho fatto "abuso " di bevande gassate, che cercherò certamente di ridurre. Volevo chiederle se anche la nausea che provo ad esempio in questo momento, possa dipendere da questo stato tensionale e soprattutto da questo meteorismo. Le segnalo inoltre che in posizione di riposo ad esempio, steso sul divano, a livello del mio stomaco ho dell'aria che mi fa generare dei "gorgoglii" a livello intestinale, come se il mio stomaco "brontolasse" . Perdoni la scarsa terminologia medica.

[#3]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Sicuramente una sarda o errato stile alimentare associato a stati dMansia non aiuta il suo apparato digerente.

Cordialita
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org