Utente
Salve,
da alcuni mesi ho difficoltà digestive, senso di pesantezza allo stomaco, alternanza tra stipsi e diarrea, a volte dopo cenato mi sento così pesante che vomito (capita 3-4 volte all'anno). A tal fine ho fatto delle analisi (di sangue, urine e feci: tutte buone), e anche una gastroscopia, con diagnosi: lieve iperemia antrale, gastrite antrale. Sono in attesa dell'esito dell'esame istologico e non ho avuto modo di parlare con la dottoressa nel frattempo.
Senonché ieri sera ho mangiato una pizza, arrivandoci avendo pranzato poco e quindi a stomaco libero. Dopo 8 ore, durante il sonno, mi hanno svegliato discreti dolori addominali (all'altezza dell'ombelico, quindi presumo sia lo stomaco) e nel giro di un'ora ho avuto la diarrea (feci marroni chiare e liquide). Dopo qualche ora ho ancora un senso di pesantezza pochi centimetri più su dell'ombelico, come se ci fosse un blocco che m'impedisse di digerire regolarmente, un sintomo che accuso da tempo ma che nell'ultimo mese è peggiorato.
Avrei due domande.
1) Che cosa potrebbe dirmi l'esame istologico, considerando il buon esito degli esami di sangue, urine e feci e la diagnosi di gastrite antrale della gastroscopia? Spero non qualcosa di grave.
2) Che cosa mi consigliate di fare in attesa dell'esito dell'esame istologico? Soprattutto sull'alimentazione, intendo, ma non solo.
Grazie!

ps: sono celiaco, ma la mia dieta è rigorosa e non è stato rilevato alcun problema su questo.
p.p.s: mio padre e mia nonna hanno sofferto di gastrite, non so se può essere utile.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il tipo di gastrite e l' eventuale presenza di helicobacter pylori.Se sono state fatte anche in duodeno lo stato dei villi

Nulla di particolare

Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie molte, dott. Favara.

[#3] dopo  
Utente
L'esito dell'esame istologico è: gastrite cronica erosiva senza HP.
La dottoressa non potrò incontrarla prima della settimana prossima. Come si cura questa gastrite? Alimentazione?

[#4]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, certo e anche farmaci secondo le indicazioni che le dara' la dottoressa. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#5] dopo  
Utente
Per sua conoscenza: ho portato il referto alla dottoressa, secondo la quale non ho niente di grave e quindi mi ha prescritto una ecografia addominale completa e altre analisi del sangue per escludere ogni causa organica. Io, però, il problema del sentirmi pieno dopo qualsiasi pasto ce l'ho sempre. Inoltre non mi ha dato alcun consiglio sull'alimentazione. Temo di dovermi rivolgere altrove.

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene.Attenderei l'esito dell'ecografia.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7] dopo  
Utente
Aggiornamento. Eco addome e stazioni linfonodali esplorabili tutto perfettamente ok. Analisi: tutte nei valori normali tranne Lattico-deidrogenasi (115 U/l con valori normali 125-220). Intanto il gastroprotettore (Pantoprazolo 40 mg) prescritto dalla gastroenterologa per ora mi ha migliorato notevolmente il senso di pesantezza. Che ne pensa? Grazie ancora.

[#8]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ottimo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno. Appena finita una cura di due mesi e mezzo (un mese e mezzo Pantoprazolo 40 mg e un altro mese Pantoprazolo 20 mg) ieri sera ho mangiato pomodori col tonno e non ho digerito, al punto che adesso, dopo 14 ore, ho ancora un senso di pesantezza (ma per fortuna sono riuscito ad andare in bagno).
Premesso che cambierò medico, secondo lei, dopo tutti gli esami che ho fatto (esame sangue, urine e feci, gastroscopia con esame istologico, eco addome con stazioni linfonodali esplrabili), c'è qualcos'altro che posso fare per risolvere questo problema?

[#10]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, modificare la terapia, prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it