Utente
Buonasera dottori, scrivo più che altro per una curiosità...
Ultimamente reggo l'alcol ancora meno del solito, con conseguenze di mal di testa devastante insonnia. Bevo comunque saltuariamente, in modeste quantità proprio perché conosco il mio limite
e cerco di non farlo a stomaco vuoto.

L'altro giorno dopo mezza tazzina di liquore al caffè fatto da me in casa sono incappata in conseguenze devastanti: subito un fortissimo giramento di testa e nel giro di mezz'ora ho vomitato 4 volte e non poco. Non avevo mangiato niente di strano durante il giorno.
Le vertigini sono durate per un bel po' e anche lo stato confusionale (lucida e consapevole però di stare male) il tutto però non era rapportato assolutamente in maniera normale alla quantità assunta.
Mio marito si è così spaventato che voleva portarmi al pronto soccorso temendo qualche
reazione simil allergica.

Nemmeno da ragazzina quando ho esagerato veramente (ricordo 3 o 4 episodi) ho avuto conseguenze così devastanti.
Ricordo però un altro episodio di due anni fa in cui dopo due bicchieri di vino bianco di qualità
al ristorante, sono passata nel giro di mezz'ora dal giramento di testa al vomito.
può essere semplicemente il mio stomaco che non lo tollera più?
PS 31 anni, normopeso, nessuna intolleranza o allergia finora conclamata.

Grazie,
Cordialità

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La donna rispetto all'uomo "sopporta" metà quantità di alcol prima di avere dei fastidi.
Ognuno di noi ha un limite soglia oltre il quale iniziano dei sintomi.
Evidentemente lei ha un limite di sopportazione basso.
L'unico consiglio è quello di evitare alcolici.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia