Utente
Buonasera. Sono circa 2 anni che soffro di "dispepsia funzionale". Dopo aver eseguito tutte le indagini strumentali risulta essere tutto negativo. Non mi devo piegare in due dal dolore ma è estremamente fastidioso. Vi sembrerà bizzarro ma ho osservato attentamente quando scatta. Ovvero ogni qual volta devo mettermi alla guida..infatti pensando (assurdamente) che fosse il tipo di sedile della mia auto a provocarmelo decisi di vendere l'auto. Ma anche con il sedile di quest altra auto la situazione non è cambiata. Se non uso l'auto nulla di rilevante anche se devo ammettere che un minimo di "ipersensibilità " alla bocca dello stomaco in certi frangenti la provo. In auto ma soprattutto nelle ore successive si scatena..ma tutto questo anche con 1' di guida. Non ne vengo a capo e sinceramente non capisco cosa posso far scattare questa reazione...ho provato di tutto anche guidando sdraiato compromettendo la sicurezza della guida..e se fosse esclusivamente psicologico come posso bloccare questa "reazione"? Grazie..

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di un dolore neuropatico ossia da compressione di una radice nervosa per la posizione assunta.

Ha problemi alla colonna vertebrale ?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la celere risposta. In effetti nel 98 ho riportato lo spostamento delle vertebre D6 D7 D8 D 10 E trauma rachide cervicale. Non ho mai riportato questa sintomatologia se non da 2 anni a questa parte...non so piu cosa pensare.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Dovrebbe quindi consultare un ortopedico.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
L'anno scorso ho fatto una visita ortopedica con tanto di RX negativa.....non capisco perché mi venga solo in auto..

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Evidentemente la posizione obbligata.....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno. Siccome non ne sono venuto ancora a capo e ho sempre mal di stomaco, posso provare con 40 mg (2 da 20 ) di pantoprazolo o esomeprazolo?

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può provare...
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Sto provando e infatti sembra abbia qualche beneficio...non del tutto risolutivo, ma sono 5 giorni di assunzione....esomeprazolo "migliore" rispetto al pantoprazolo? Va bene se ne prendo 2 pastiglie da 20mg anziché 1 da 40 mg? Grazie