Utente
Buongiorno, mia madre ha da poco effettuato una visita epatologica di controllo e fra le altre cose lo specialista che la ha visitata ha consigliato di farle fare una gastroscopia per riscontrare eventuali varici esofagee... Ora siccome non riesce a farla poiché appena le inseriscono il tubicino non riesce a sopportarlo e si sente male, vorrei sapere se ci sono altri metodi meno invasivi per riscontrare tali varici esofagee, come ad esempio un'ecografia all'esofago. Fiducioso di ricevere una vostra cortese e quanto più possibile celere risposta, colgo l'occasione per porgervi distinti saluti.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Prima dell'avvento della gastroscopia si diagnosticavano con la radiografia con contrasto dell'esofago ma parliamo di preistoria.
Provate a fare l'esame endoscopico in sedazione se le condizioni cliniche lo consentono.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore del prezioso consiglio. Buona giornata.