Utente 750XXX
Buongiorno,

Dopo 5 mesi di ricerche, in merito ai sintomi da me riportati a vari medici e specialisti, ho trovato finalmente una Omeopata che ha capito qualcosa, con degli esami del sangue particolari e cioè un infezione da campylobacter.
Sto seguendo due mesi di cure omeopatiche per risolvere il problema.

La mia domanda è quindi, può il campylobacter provocare una serie di sintomi, che qui di seguito andrò ad elencare o potrebbe esserci dell'altro?
sintomi:
- vertigini ( non gira la stanza ma sono vertigini soggettive, come se non fossi molto in equilibrio )
- dolori alle ginocchia, sopratutto la destra ( non ci sono rigonfiamenti o lividi )
- i dolori alle ginocchia si irradiano per tutto il polpaccio
- disturbi psico motori ( non so come altro chiamarli )
- sonnolenza
- dolori alla gabbia toracica e schiena

Se potrebbe esserci dell'altro, che esami posso fare in merito a questi sintomi?

Grazie mille.

p.s. per le vertiggini ho già consultato un otorinolaringoiatra il quale non ha riscontrato niente.

[#1]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, la diagnosi dell'infezione da campilobacter si esegue con il test sulle feci alla voce : esame parassitologico, tutto il resto lascia un pò il tempo che trova!
Comunque ammesso e non concesso che abbia una infezione da suddetto campilobacter non vi è un sintomo e ripeto uno che sia associabile a quello.
la saluto
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente 750XXX

La ringrazio dottore per la risposta.

Ma quindi per i sintomi che le ho riportato qui sopra cosa mi consiglia di fare?

Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
probabilmente deve farsi visitare da un neurologo.
la saluto
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#4] dopo  
Utente 750XXX

La ringrazio nuovamente dottore.

Non ho precisato comunque che dal neurologo sono già andato nel settembre scorso. Per la precisione ho fatto due visite di base, da due neurologi diversi e anche una risonanza alla testa.
Sia le visite che risonanza hanno dato esito negativo.
Ovviamente ho fatto queste visite perchè avevo già i problemi che le avevo elencato qui sopra.
In quest'ultimo mese però in aggiunta ho tutta la parte dei dolori che ho elencato sempre qui sopra.

Consiglia comunque di vedere un neurologo magari per un controllo?

La saluto

[#5]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
si, al massimo un internista.
saluti anche a lei
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#6] dopo  
Utente 750XXX

Buongiorno dottore,

L'internista l'ho già consultato e non mi ha dato una gran diagnosi sinceramente. Potrei provarne un altro per sentire diverse parrocchie.

Volevo sapere se la nostra conversazione dei giorni scorsi può essere girata a un neurologo, sempre su questo sito ??
Non c'è un neurologo in ascolto che possa rispondermi?
Devo aprire un altro consulto di "neurologia"?

Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve, apra un consulto in neurologia.
saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica