Utente
Salve, da circa un mese e mezzo avverto i seguenti sintomi: diarrea con 2-3 scariche mattutine (non tutti i giorni), ma feci comunque sempre spezzettate e galleggianti, qualche eruttazione dopo aver mangiato e a volte anche a stomaco vuoto, a volte anche sensazione di fastidio allo stomaco e dolore nella parte sopra/sinistra dell'addome (sotto le costole), ma questo dolore non è continuo. In più nelle ultime due settimane sento come un fastidio nella laringe(?) sotto il pomo di adamo, anche questo in modo sporadico ma che aumenta dopo i pasti. Sono andato dal medico di famiglia che mi ha fatto fare le analisi del sangue e un'ecografia addominale, ed entrambi gli esami erano buoni. Ora mi ha prescritto il pantoprazolo una volta al giorno, prima di colazione. È la terapia giusta? Mi dovrei rivolgere già ad un gastroenterologo?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ho l'impressione che possa trattarsi di un intestino irritabile

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta. Quindi la terapia con pantoprazolo sarebbe sbagliata? Dopo 5 giorni infatti non ho avuto miglioramenti e le feci sono sempre frastagliate. Inoltre avverto sempre questo senso di pesantezza a livello dello stomaco. "problemi" a stomaco e intestino possono essere collegati?