Utente
Buonasera , mi rivolgo a voi per un parere dopo che mi sono già rivolto al medico di base.
Circa 4 anni fa mi è stata diagnosticata la sindrome dell'intestino irritabile , dopo diverse visite specialistiche fatte a causa di sporadici episodi di diarrea alternata a stitichezza (visita proctologica , colonscopia). Al tempo per placare il malessere mi era stato prescritto Colonir e Topster supposte se non ricordo male , i quali avevano avuto un buon effetto. Questi episodi sono andati avanti comunque sempre sporadicamente fino ad oggi , quindi non ci ho fatto più tanto caso. Da circa 40 giorni però ho avuto un deciso aumento della frequenza con cui mi accadono , con scariche di diarrea una volta alla settimana mediamente. Più di una volta le feci si presentavano totalmente liquide , con presenza di modeste quantità di muco e colore giallastro - marrone chiaro. Inoltre dall'inizio di questo periodo di malessere ho un leggero fastidio al fianco destro appena sotto le costole.
Il mio medico di base mi ha detto che secondo lui si tratta di colite e mi ha consigliato una cura semplice a base di fermenti lattici da prendere la mattina e la sera per una decina di giorni.
Ora ho iniziato la cura da 4 giorni e per ora non ho avuto altri episodi , ma lo stesso dopo i pasti o se mangio/bevo determinate cose (carni rosse , verdure speziate , vino) avverto fastidi e dolori al basso ventre , quindi ho paura che una volta sospesa la cura i problemi si ripresentino.
Secondo voi è il caso che mi faccia qualche esame più approfondito o si può trattare davvero di una semplice colite?
La mia paura è quella di avere sviluppato intolleranze alimentari o di aver preso qualche infezione. Inoltre segnalo che in famiglia ho avuto un episodio di tumore intestinale in tarda età (nonno paterno).

Vi ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La sua è la paura del tumore al colon.

Si tranquillizzi, si tratta di colon irritabile e forse con qualche reazione alimentare.


Nulla di preoccupante


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it