Utente 481XXX
Buonasera, gentili dottori.
Da circa tre giorni non evacuo ne gas ne feci (anche tramite clisteri), pur mangiando equilibramente (introduco molte fibre) e bevendo i due litri al giorno consigliati.
Permangono inappetenza, nausea accompagnata talvolta da vomito (di solito dopo mangiato, anche solo una minestrina) e stipsi.
Accuso un dolore di tipo crampiforme, diffuso e mal localizzabile nella zona centro-basso ventrale (tra ombellico e pube).
Avverto inoltre il bisogno di defecare continuamente, cosa che purtroppo non riesco a fare in quanto avverto come un peso sul retto.
Stamane, dopo una notte insonne, in preda a forti e lancinanti crampi sempra nella zona centro-basso ventrale mi son recato al pronto soccorso.
Mi hanno ascultato e palpato l'addome, effettuato radiografia completa addominali e prelievi.
Tutto negativo:
- L'addome appariva piatto, palbabile e non gonfio (pur continuando ad accusare dolore alla palpazione nella solita zona);
- Gli esami ematici erano negativi;
- La radiografia mostrava poche feci, nessuna ansa o dilatazione e la zona dolente appariva libera da feci o gas. Anche il retto era libero.
Tuttavia, anche con un antidolorifico somministrato tramite endovena, il dolore permenava tanto da farmi sottoporre ad enteroclisma.
Purtroppo pur evacuando tutto il liquido non ho espluso niente se non quest'ultimo e sangue.
Mi han dimesso prescrivendomi del movicol da prendere 1 bustina al mattino e 6 nell'arco della giornata.
Ad ora, nonostante il movicol preso, non avverto alcun effetto.
Il dolore permane e continuo ne a defecare ne ad emettere gas.
Son molto preoccupato, in quanto il tenue dalla lastra appariva libero, ma mi continua a dolere.
Potrebbe trattarsi d'Ileo? Ho letto che se non causato da un'ostacolo vero e proprio (ileo meccanico) potrebbe esse invece essere causato da invaginamenti, torsioni dell'intestino su se stesso, alterazione parietale o peggio ancora (ileo paralitico).
Voi cosa ne pensate?

In attesa d'una vostra risposta, porgo distinti saluti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Se la radiografia in pronto soccorso è risultata normale allora non si tratta di ileo, ma di stipsi ostinata

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it