Utente 657XXX
Salve

Ieri durante un'escursione ho bevuto circa mezzo litro di acqua ad un pozzo che ho scoperto successivamente contenere acqua non potabile. A distanza di 24 ore sto bene ma leggo che alcune malattie da avvelenamento hanmo periodi di incubazione di settimane o mesi.

È necessario/opportuno fare analisi o prendere qualche farmaco anche in questa fase asintomatica, o è più saggio aspettare un eventuale esordio di qualche sintomo specifico?

Ovviamente ne parlerò anche col curante, ma vorrei avere anche un vostro parere.

Grazie infinite e arrivederci

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Bere acqua di un pozzo "sconosciuto" non è mai una buona idea. Più che altro deve stare attento ad infezioni da Giardia.
In caso di diarrea faccia una coprocoltura e ricerca giardia nelle feci.
Cordialmente
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia