Utente 562XXX
Buongiorno,
Ho 40 anni e da 1 anno e mezzo soffro di alvo diarroico. Prevalentemente diarroico. Preciso di aver iniziato a soffrirne dopo l’assunzione per 3 mesi di ciclosporina per curare la mia psoriasi. Da allora un incubo. Feci non o poco formate, che aderiscono tenacemente alle pareti del wc. Dopo vari consulti Gastroenterologici, cui sono seguiti esami ematici (emocromo, enzimi epatici, cea e ca 19. 9, sangue occulto, chimico fisico fecale sempre nella norma) e diagnostici per immagini rx torace e due eco addome (tutto tra febbraio e aprile 2018). Per un valore di poco al di sopra della norma dell’amilasi ho eseguito anche una colangio rm (negativa). Da allora la situazione sembrava essere migliorata ed all’alvo diarroico non davo più tanto peso. A proposito di peso, per la preoccupazione persi anche qualche chilo, che avevo ripreso nei mesi successivi. A marzo 2019- tuttavia - ho dovuto rifare dei controlli poiché iniziavo una cura biologica (adalibimab biosimilare) per la mia psoriasi. Tutto nella norma, solo alt ed ASAT ai limiti. Al controllo successivo giugno 2019 (a tre mesi dall’assunzione del farmaco) ho notato un’abbassanento dell’emoglobina a 13. 1 (sempre avuta a 14. 5 fino a 3 mesi prima) ed un ematocrito a 38 (3 mesi prima a 45). Preoccupato feci nuovamente la ricerca di sangue occulto. Negativa. Qualche giorno fa, dopo le vacanze a seguito di disturbi vari (nausea, lieve calo ponderale e dissenteria) ho rifatto il sangue occulto. Positivo su 3 campioni. Calprotectina negativa.
Sono molto preoccupato, la prossima settimana farò una colonscopia. Devo aspettarmi brutte sorprese o posso essere fiducioso?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Purtroppo è difficile fare previsioni. Solo la colonscopia potrà chiarire

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 562XXX

gentile dott. Cosentino

l'altro giorno ho finalmente fatto la colonscopia.
le riporto il referto:
esame condotto fino all'ileo terminale. nulla all'ispezione della regione anale. preparazione intestinale sec. boston 3+3+2 tot 7 . si esplora fino al cieco ed all'ultima ansa ileae la cui mucosa appare macroscopicamente normale. la mucosa è normale e con normale reticolo vascolare.
IN RETROVISIONE CONGESTIONE EMORROIDARIA INTERNA, IN USCITA PICCOLA FISSURAZIONE ORE 9,00 COME DA RAGADE ANALE IN FASE CICATRIZIONALE.

Sarei felice di avere un suo parere, anche in relazione alle problematiche che le ho elencato nel consulto iniziale. Non mi spiego i tre campioni positivi di sangue occulto. Non mi spiego le feci non sempre formate.
grazie

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Emorroidi e ragade che giustificano il sangue occulto. Feci non formate probabilmente da colon irritabile.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it