Utente 355XXX
Buongiorno,
Vi scrivo per chiedere un consulto per mio marito di 41 anni. Da qualche anno ha notato che una volta ogni 1/2 settimane capita una giornata in cui ha in principio una scarica normale, seguita da una scarica di feci molli e da un ultima scarica di dissenteria. Il tutto termina in quella giornata in cui capita questo episodio. Quest'anno mentre eravamo in vacanza al 3 di agosto ha avuto un episodio con forte dolore addominale che non era mai capitato. Siamo andati in pronto soccorso dove gli hanno fatto esami del sangue, eco addome e tac con liquido di contrasto. Dagli esami del sangue sono risultati solo bianchi innalzati. Dall'eco addome solo un piccolo versamento e dalla tac apparente minimo inspessimento ileo terminale senza segni di flogosi e alterazioni e diverticolosi del sigma. Hanno detto che si era trattata di una colica addominale e di fare un ciclo di Ciproxin con antinfiammatorio e di ripetere esami una volta tornati a casa aggiungendo esame delle feci. Due settimane fa ha ripetuto gli esami e ora abbiamo gli esiti: esami del sangue senza valori mossi, anche i globuli bianchi sono rientrati, ripetuta eco addome dove non si rileva più versamento ne altre alterazioni ma l'esame delle feci è risultato positivo per sangue occulto in 2 campioni su 3 e la calprotectina a 500. Il nostro medico di base ha consigliato di fare colonscopia che stiamo prenotando. Volevo chiedervi se dagli esami non invasivi fatti fino ad ora si poteva già escludere qualche tipo di malattia infiammatoria o altro e se in questo momento consigliate anche voi la colonscopia. In questo momento mio marito sta bene e non presenta disturbi. Volevo aggiungere che siccome per familiarità presenta trigliceridi e colesterolo alto ha fatto una dieta seguito da nutrizionista in questi ultimi 2 anni che gli ha fatto perdere circa 20kg aggiungendo anche una corsa di circa 5km 2/3 volte alla settimana. Ringrazio per la cortese disponibilità.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La storia farebbe pensare alla malattia di Crohn.
Occorre fare la colonscopia con biopsie ultima ansa ileale.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia