Utente 563XXX
Salve, nell’ultimo anno ho subito due interventi per l’asportazione di condilomi formatisi all’interno della zona del retto.
A seguito del primo intervento lo scorso novembre il recupero è stato abbastanza rapido.

Col secondo intervento lo scorso marzo invece ho iniziato a soffrire di emorroidi durante la fase di recupero. Dopo aver assunto farmaci e iniziato a seguire una dieta apposita, le emorroidi si sono attenuate ed hanno smesso di darmi fastidio.

Tuttavia siamo a settembre ed ancora qualora abbia feci più dure o mangi cibi non adatti il disturbo si ripresenta per qualche giorno.

Siccome non avevo mai sofferto di emorroidi prima ed ho quasi 30 anni, mi chiedevo se sia una cosa che mi rimarrà per sempre da qui in avanti o se prima o poi sia probabile che tutto torni alla normalità. Mi interessa capire insomma se si sia rotto un equilibrio che c’era prima o se sia solo una guarigione davvero lenta da quell’intervento.

Chiedo anche eventuali consigli su come velocizzare il ritorno alla normalità.

Grazie,
Michael

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Molto.spesso la patologia emorroidaria (tra alti e bassi) può durare per tempi assai lunghi.
Ovviamente nel suo caso specifico, senza una visita diretta, non possiamo esprimere giudizi sensati.
La domanda deve porla a chi l'ha visitata.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia