Utente 433XXX
Salve dottori, scrivo per parlare di un problema che riguarda mia madre, 54 anni.
Premetto col dirle che mia madre ha sempre avuto problemi di digestione, gastrite più o meno cronica, per questo evita di mangiare pomodoro o di bere caffè, fuma 10 sigarette al giorno circa, e per il resto essendo istruttrice di aerobica è in salute e pratica sport 6 ore a settimana. Sta sempre bene, tranne per questi problemi di stomaco che si stanno intensificando e capitando più frequentemente.
Non si riesce a capire cosa le succede, ogni tanto (ad esempio é capitato due o tre volte negli ultimi mesi) sente un forte senso di nausea che la fa vomitare molte e molte volte con dei conati fortissimi, in modo molto violento. Prende abitualmente farmaci Antiacido, Gaviscon, e fa cure di Pantoprazolo per diverse settimane, ma improvvisamente le accadono questi eventi. Sembrerebbe un tipico virus intestinale ma a parte il fatto che nonostante in stretto contatto con noi e mio padre nessuno è mai stato contagiato da questi episodi, ma anche i dottori del pronto soccorso le hanno detto che non si tratta di questo. Altro che posso dire è che ha sofferto in passato con helicobacter pylori (che ora non risulta avere dalle analisi del sangue), e soffre di acufene da tanti anni (che so può dare nausea e vertigini). Queste sono le uniche cose che magari potrebbero essere collegate. Secondo voi cosa potrebbe esserci? Noi della famiglia ci stiamo preoccupando sinceramente.. spero di ricevere risposte, a presto

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le analisi del sangue NON servono a vedere se ha l'HP!
A questo fine deve eseguire esame delle feci specifico oppure urea breath test dopo sospensione degli antiacidi per 3 settimane.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 433XXX

Si mi scusi intendevo dal breath test, mi sono sbagliata. Comunque forse si sta capendo cosa le succede, ieri quando l'abbiamo portata al pronto soccorso con questi attacchi violenti, le hanno fatto una tac con mezzo di contrasto alla testa, e infatti le hanno trovato un aneurisma di 1.5 cm in aggiunta ad un paio di calcoli al rene sinistro. Secondo lei potrebbero essere queste le cause?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Possibile
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia