Utente 567XXX
Buongiorno dottori,
Vi scrivo in merito a mio padre (57 aa) relativamente ad un problema occorso nell'ultimo periodo.
Da sempre (per via del lavoro) mio padre soffre di disturbi GI che si associano spesso a cefalea ed astenia; tutti i controlli eseguiti in passato sono negativi.
Da circa un mesetto accusa dolore/fastidio in sede epigastrica associato ad astenia con un certo stato di stress e ansia.
No calo ponderale (sempre 63 Kg, altezza 175 cm), mantenimento costante dell'appetito e assenza di familiarità per malattie del sistema GI.
no fumo, alcol e dieta equilibrata
Gli ultimi esami ematici (eseguiti 3 gg fa) sono:
Hb: 13. 3 (è sempre stato un briciolo anemico) e gli altri valori dell'emocromo normali
transaminasi nn, bilirubina dir e indir nn
gammaGt nella norma, ALP nn
calcio, acido urico e glicemia nn, PSA nn
ferro nn
amilasi nn
Ieri, eseguita ECO addome completo che evidenzia milza, pancreas, fegato, reni prostata e vescica nella norma. no colelitiasi e calcolosi delle vie ureterali.
Sempre ieri riceve referto SOF: 1 campione <30, 2 campione 60, 3 campione 158
L'ultima colonscopia e gastroscopia eseguita 4 anni fa rileva ectasie venose del canale anale di II e III grado e per il resto tutto normale (no metaplasia stomaco, no HP, no iperemia) ecc..
In generale va di corpo regolarmente e le feci sono colorate normalmente (no sangue vivo, no colore nero ecc.. . )
la mia domanda è se è necessario eseguire secondo voi una colon/gastro urgentemente e, in accordo con il quadro clinico, se ci fossero degli estremi per sospettare una malattia neoplastica a stomaco o colon.
Ringrazio molto per l'attenzione!!

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Farei solo una visita gastroenterologica di controllo.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia