Utente 572XXX
Buongiorno, dopo una prima comparsa di reflusso ho iniziato a prender pantoprazolo da 20 e marial prima di dormire (da ormai 18 giorni).

I sintomi son quasi spariti:... mi è rimasto soltanto fiato corto che persiste quasi per tutto il giorno (simil ansia) anche lontano dai pasti, leggeri fastidì che riscontro quando seduto...
È una secchezza di fauci, dovuta penso al fatto che respiro affannosamente!
Volevo sapere se è normale che questo sintomo non sia ancora scomparso... e sopratutto per quanti mesi bisogna andar avanti con pantoprazolo?
mi è capitato di legger in rete che ha molti effetti collaterali.

Premetto che non son mai stato ansioso.


Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il fiato corto non è un sintomo da reflusso...vedrei invece l'ansia.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 572XXX

Consigli per ansia?e la cura è normale duri per 2 mesi?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è facile curare l'ansia via web
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it