Utente 576XXX
Salve.

Perdonate il disturbo ma ho un dubbio e vorrei avere un vostro consulto se possibile.

5 anni fa per diciamo problemi solo di pesantezza gastrica ho fatto gastroscopia con relativi prelievi bioptici.

Questo è il referto: Pangastrite lievemente cronica lievemente attiva hp correlata.

Non segni di Metaplasia non segni di displasia.

Non fumo non bevo non ho familiarità per tumore.

Ho eseguito terapia per eradicazione che è andata a buon fine.

La mia domanda è: devo ripetere nel tempo la gastroscopia?

Non ho più avuto problemi tranne qualche rara volta in cui avverto un po’ di pesantezza sopratutto in periodi di stress o cambio di stagione ma tempo un paio di gg ed il tutto torna nella norma.

Grazie infinite

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non ha necessità di ripetere la gastroscopia, e ad ogni modo non prima di 5 anni.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 576XXX

Grazie infinite.
5 anni gli compio ora a Dicembre( l’ho fatta dicembre 2014)
Se non necessita non vorrei ripeterla ...,anche perché se non ho capito male (sono ignorante in materia mi perdoni)la mia pangastrite cronica lievemente atrofica lievemente attiva era correlata all’hp (dice referto moderata presenza in antro) ...
E non c’erano segni di M.i. o di D.i.
I sintomi poi di pesantezza che 1 max 2 volte l’anno avverto sono di brevissima durata( max 2gg di esomeorazolo poi il tutto passa legati a stress più che altro )non sono assolutamente paragonabili a quelli avuti 5 anni fa per mesi e mesi .
La ringrazio ancora tanto per la sua disponibilità e pazienza .