Utente 443XXX
Salve, sono un ragazzo di 34 anni da un paio di anni soffro di diarrea aria nello stomaco e svariati dolori che mi impediscono di fare una vita normale, dal 2013 sono in cura con il peptazol per giunzione esofago-gastrica risalita e incontinente per ernia iatale biopsie antrale e corpale con lieve gastrite cronica non attiva (ultimo referto gastroscopia 05/2018).



A seguito dei miei problemi mi è stata effettuata una colonscopia (05/2018) questo è l'esito: facile introduzione dello strumento.

l'esame è condotto fino al cieco.

La mucosa non mostra alterazioni di rilievo nei tratti esplorati.

Si segnala lieve congestione emorroidiaria.

Reperto endoscopico nei limiti della norma.



Ho effettuato diverse cure dopo la diagnosi di colon irritabile?! ?

! (normix, mesavancol sospeso perchè mi dava problemi levopraid e valpinax) dopo l'ultimo consulto negli ultimi mesi sto prendendo Gelsectan + fermenti + Laroxly da 25mg e faccio cicli di normix quando vado in diarrea.


Visto che va un po meglio ma non del tutto ho sempre episodi di diarrea ho fatto gli esami delle feci, parassitologico in 3 fasi risultato negativo esame culturale OK, mentre la Calprotectina fecale è risultata positiva con il risultato di 218 la prima volta e di 144 la seconda volta.



Sono a richiedervi un vostro riscontro in merito alla mia storia e alla mia diagnosi data finora (colon irritabile) e i valori della Calprotectina fecale, si tratta sempre di un colon irritabile e la cura da me descritta è quella corretta o può trattarsi anche di una rettocolite ulcerosa o morbo di Crohn o altro?


Chiedo anche se è possibile avere diarrea dopo il nono giorno di trattamento con il Normix (4 pasticche al giorno) + fermenti etc etc come prima illustrato?
cosa ne pensate sono sempre più preoccupato?


Posso continuare a prendere il Normix o è consigliabile variare?


Grazie mille

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Posso assicurare che non si tratta nè di colite ulcerosa, né di morbo di Crohn, dato che la colonscopia era normale. Per quanto riguarda la diarrea, bisogna precisare quante scariche si hanno nella giornata e nella settimana, altrimenti non è possibile dare un parere.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente 443XXX

Diciamo che la diarrea o feci poco formate fanno parte della mia quotidianità, posso stare benino per 7/10 giorni con feci comunque poco formate ma poi ripartono le scariche molte intense da prendere Imodium per qualche giorno. Ora dopo le ultime scariche ho fatto 10 giorni di Normix (4 pasticche al giorno ) + la cura che faccio sempre (fermenti + gelsectan + laroxly da 25mg) ma al nono giorno ho avuto una forte diarrea possibile con tutto quello che prendo che la diarrea va e viene quando vuole ???