Utente 412XXX
Egregi dottori,
Da tanti anni ho al pomeriggio una leggera febbricola (37-37, 2) di cui ancora non si è compresa la natura.
Ho fatto centinaia di esami, ma nulla sembra fuori posto.
Recentemente un collega internista mi ha consigliato di fare i test ASCA e ANCA.
Mentre gli ANCA ancora non sono pronti, risulta interessante notare il risultato degli ASCA Infatti il valore Asca iga risulta pari a 8 U/ml, mentre quello igg pari a 10.
In entrambi così si considerano dubbi i valori (dubbio compreso tra i valori 7 e 10) Ora, io non ho forti dolori addominali ma ogni tanto capita di non "andare di corpo " con regolarità.
Inoltre da poco mi sono accorto di avere una flatulenza e meteroismo eccessivi.
Sono preoccupato perché può essere morbo di Chron, oppure ci sono pure altre possibilità da esaminare?
Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Pensare alla malattia di Crohn per ANCA ed ASCA dubbi.......
Come è la sua VES?
L'emocromo?
La calprotectina fecale??
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 412XXX

EMOCROMO
Leucociti 6,6 (4,8-10,8)
Eritrociti 4,9 (4,2-5,6)
Emoglobina 15,2 (13-17,5)
Ematocrito 42 (37-54)
MCV 87 (80-97)
MCH 31,3 (25-33)
MCHC 36 (32-38)
RDW 10,4 (11-16,5)
Piastrine 261 (130-400)
FORMULA LEUCOCITARIA
Neutrofili 60,8%(40-78)
Linfociti 26% (19-49,9)
Monociti 10,1%(2-9)
Eosonofili 1,8%(<7)
Basofili 1,4%(<2)
ASSOLUTO
Neutrofili 4 (1,9-8)
Linfociti 1,7 (0,9-5,2)
Monociti 0,66 (0,16-1)
Eosonofili 0,1(<0,8)
Basofili 0,1(<0,2)

VES 3 (<10)
PCR 0,04 (<0,50)

Come vede, a parte un leggero aumento in percentuale dei monociti, sempre tutto regolare.
Invece,

saccharomyces cerevisiae iga 8 (negativo< 7, dubbio tra 7 e 10, positivo >10)
saccharomyces cerevisiae igg 10 (negativo< 7, dubbio tra 7 e 10, positivo >10)

Negli anni ho fatto decine e decine di esami, ma nulla è uscito. Persiste queata febbricola pomeridiana (37,2). Sulla base di ciò (saltuariamente ho dolori addominali e meteorismo) si può pensare ad una patologia legata all'intestino?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non certo al Crohn.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 412XXX

Ma, da ignorante chiedo, quei valori dubbi possono essere legati ad altro? Tipo colon irritabile o celiachia?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
no.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 412XXX

Grazie dottore, le pongo un'ultima domanda. Negli ultimi mesi ho notato una maggiore difficoltà a digerire, con la presenza di cibo non completamente digerito nelle feci. Inoltre ho dolore addominale al tatto. Queste cose meritano un minimo approfondimento? Può essere legato a qualche intolleranza?

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Probabile intolleranza
Il cibo non digerito è dovuto esclusivamente ad una masticazione frettolosa e parziale.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia