Utente 580XXX
Buonasera,

Soffro di distensione addominale pronunciata, nel senso che potrei tranquillamente sembrare incinta.

Sono passata dal medico che mi ha detto di fare attività fisica come camminata ed eliminare il cibo spazzatura.

Dopo una settimana non é cambiato nulla.

Sto mangiando pochissimo perché non riesco ad immaginare come potrebbe diventare l addome se mi saziassi.(Ho difficoltà ad indossare i miei soliti pantaloni, ultimamente tengo l ultimo bottone slacciato.) Ciò comporta che sono molto assonnata. E nervosa perché la distensione crea disagio nei movimenti e tra le persone.

Negli ultimi due giorni mi sono svegliata di notte con la saliva alla bocca un senso forte di vomito.
Ma senza vomitare, ho provato ad indurlo, ma era come se il cibo fosse tornato "sotto".

Dopo l attività fisica, apparentemente soddisfacente, l'addome mi ritorna visibilmente gonfio.Però mi ha permesso di andare in bagno.

Prima della visita dal medico avevo stipsi.

Mi stato consigliato un farmaco per il reflusso, che non vorrei prendere perché non ho dolori.
Se non il visibile fastidio alla pancia e quella nausea quando mi corico.

Sono preoccupata perché mi sento sana e la mia vita é molto sana e tranquilla senza vizi.

Aggiungo; notai del muco, colore giallo pallido dopo essermi pulita, prima che andassi dal medico e faticavo ad andare in bagno.


Mi scuso per il li linguaggio povero.


Grazie per qualunque risposta.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Il suo linguaggio non è affatto povero, si è spiegata molto bene. Sembra evidente che i suoi disturbi sono provocati da una distensione dovuta a eccessiva formazione di aria ( meteorismo ) , accompagnata, eventualmente, da spasmi della muscolatura liscia del colon , che provoca dolori. Contro il meteorismo sono disponibili diversi prodotti , anche non farmacologici, come per es. il simeticone, da prendere dopo ogni pasto, anche in dosi abbondanti. Lo stesso farmacista la può consigliare. Per eventuali prodotti antispastici sul colon ( eventuali ), esistono dei prodotti adeguati, ma questi glieli deve prescrivere il suo medico.
Prof. alberto tittobello