Utente 581XXX
Buongiorno.
Mia figlia di 18 anni è da quasi un anno che soffre di dolori addominali, prima sporadici ora da circa due mesi continui.
Ha fatto qualsiasi tipo di esame: analisi per celiachia, breth test lattosio e lattulosio, breath test urea, calprotectina fecale, colonscopia, risonanza magnetica con contrasto oltre che innumerevoli ecografie e analisi del sangue.
Dalla colonscopia fatta a fine novembre è stata trovata solo la presenza di un ossiuro per cui ha fatto per tre volte trattamento con Vermox.
Dato che i dolori continuavano, associati ad una calprotectina a 138, ha fatto due cicli con Normix ma senza alcun beneficio.
I sintomi, oltre ai dolori, sono gonfiore addominale, alcune volte nausea e tantissima spossatezza.
Dall'ultima visita con ecografia fatta sabato scorso, è scaturito tantissimo gonfiore addominale che non ha permesso di controllare utero ed ovaie.
L'epatologo ha notato il fegato un pò grasso.
Vi prego di aiutarci a capire di cosa possa trattarsi.
Grazie infinite

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Vorrei avere maggiori informazioni sulla sede del dolore, quando compare, dove si irradia, quando e come regredisce ( per es. dopo l ' evacuazione ). Inoltre, se sono state fatte biopsie per l ' esame istologico delle mucose del colon e dell ' ileo.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente 581XXX

Buongiorno dottore. il dolore è nella parte dell'addome sotto l'ombelico e prende tutta la pancia. nell'ultimo mese è stato sempre presente a volte più forte a volte più lieve. Dopo l'evacuazione non migliora e non si attenua nè con antidolorifici nè con antispastici. Durante la colonscopia sono stati fatti prelievi ma le biopsie non hanno riscontrato nulla di anomalo