Utente 485XXX
Buonasera, soffro di incontinenza cardiale, ernia iatale da scivolamento e gastrite e in passato esofago di barret (2011) , mio padre ebbe un adenocarcinoma gastrico.
Faccio la gastroscopia circa ogni 2 anni e nelle ultime l'esofago di barret sembra sparito (possibile?) L'esame istologico della gastroscopia del 2017 diceva che avevo una gastrite cronica superficiale non attiva (categoria 1 secondo classificazione di Vienna revisione 2002) e non c'era helicobacter pylori anche se nessuno mi aveva detto che dovevo sospendere il pantoprazolo per un risultato attendibile.
Nella gastroscopia di oggi invece il referto dice "segni aspecifici di gastrite" e sono state fatte delle biopsie.
Le mie domande sono queste:
- La dicitura segni aspecifici di gastrite in termini medici potrebbe trattarsi anche di cancro gastrico?

- Da altri esami fatti in passato mi sono accorta di avere vitamina b12 bassa e anche l'omocisteina alta (che ora è rientrata) e ho letto che sono sintomi che possono comparire con la gastrite atrofica, da queste biopsie fatte oggi lo sapro?
E come farò a sapere se autoimmune o meno?

- Per l'helicobacter invece siccome questo ultimo mese mi è capitato di prendere un paio di volte il pantoprazolo e il gavoscon, il risultato può essere falsato?
mi consigliate di fare antigene fecale?

Sono molto preoccupata per questa dicitura perché il dottore oltre a copiare ed incollare il risultato della precedente gastroscopia fatta nello stesso ospedale è sembrato anche molto vago.
Ringrazio anticipatamente tutti coloro che vorranno aiutarmi

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non si preoccupi. L ' esofago di Barrett è caratterizzato da una forte infiammazione della mucosa, come risulta al microscopio, ma con cure adeguate può regredire. " segni aspecifici di gastrite " è come dire che praticamente non c' è quasi nulla. Se l ' endoscopista era stato avvertito dell ' assunzione del pantoprazolo, avrà eseguito le biopsie nelle zone corrette per trovare L ' Helicobacter. L ' esame istologico chiarirà ogni suo dubbio, ma credo che sarà favorevole. Me lo mandi, se vuole.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Prof. Tittobello la ringrazio di vero cuore, le manderò il risultato sicuramente, mi farebbe davvero piacere ricevere il suo parere. Mi consiglia cmq di continuare a ripetere la gastroscopia ogni 2 anni?

[#3] dopo  
Utente 485XXX

Buonasera Dottore,
ho appena ritirato l'esame istologico:
Note flogistiche aspecifiche del chorion mucoso gastrico, HLO non documentabili.
Le volevo chiedere se con questo esame posso essere certa di non avere la gastrite atrofica e inoltre qualche anno fa dall'esame istologico era venuta fuori una gastrite cronica non attiva, è compatibile con il risultato del nuovo esame istologico? Grazie

[#4]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sì, può essere certa. Viva tranquilla. Quando viene usato il termine " aspecifico " significa che c' è molto poco e comunque nulla di importante.
Prof. alberto tittobello