Utente 582XXX
Salve dottori, lo scorso settembre mi è stata diagnosticata una Pancolite dopo essere stata molto male per circa due settimane (a inizio anno ho iniziato a stare male di tanto in tanto con l'intestino facendo diarrea, ma la situazione si risolveva dopo circa una settimana con cura con enterogermina).
Come dicevo lo scorso settembre sono stata molto male facendo diarrea, perdendo molto sangue e peso quindi il mio medico di base mi consiglia una visita dal gastroenterologo, la quale subito ha pensato si potesse trattare di Rettocolite Ulcerosa.
Dopo tre giorni ho poi fatto la colonscopia e scoperto della Pancolite.
Ho seguito una prima terapia con cortisone (Da fine settembre a inizio dicembre) partendo da 50mg al giorno + mesalazina e pentasa ogni due settimane.
Finito con il cortisone ho continuato con la mesalazina e la situazione è stata positiva per circa tre settimane.
A fine anno (forse a causa anche delle feste natalizie) ho notato di nuovo del muco e sangue, mentre le feci erano morbide (come quando assumevo il cortisone).
Incontro la mia gastroenterologa e mi dice che forse c'è ancora un po' di infiammazione nella parte terminale e mi consiglia di continuare ad assumere la mesalazina (ASACOL) e fare altri cicli di Pentasa (due settimane si due no).
Ho voluto fare le analisi del sangue e Pcr è a 3.96 mentre la Ves a 14, ferro a 49.
Il medico di base ha sostenuto che sono valori positivi e che non devo preoccuparmi, la gastroenterologa vuole vedermi finito con il pentasa (tra tre mesi), però io continuo a perdere sangue di tanto in tanto, mentre il muco è sempre presente.
qualcuno sa spiegarmi il motivo e cosa dovrei fare?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Dovrebbe postare il referto della colonscopia e quello istologico.
La terapia in una colite ulcerosa non deve essere mai interrotta!!!
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 582XXX

Grazie per la sua risposta dottore, ecco il risultato della colonscopia:
DESCRIZIONE ESAME: Esame condotto in sedazione cosciente in condizioni di sufficiente pulizia intestinale fino all'ileo terminale che appare di aspetto endoscopico regolare. La mucosa del colon, a partire dal retto e fino al cieco appare fortemente congesta ed eritematosa con scomparsa del reticolo vascolare sottomucoso e presenza di numerose ulcerazioni superficiali a fondo fibrinoso in particolare al colon sx. Si eseguono biopsie su colon destro, colon sinistro e retto per esame istologico con ricerca CMV.
CONCLUSIONI: Quadro endoscopico compatibile con pancolite ulcerosa Mayo 3. Istologia in corso di lettura.

Il referto istologico attualmente non è in mio possesso.

Sto continuando l'assunzione di Asacol (800mg, 3 al giorno) + Pentasa due settimane si, due no, per tre mesi.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non capisco il perché del pentasa a periodi alterni!!!
Se ha ancora sangue, è evidente che la mesalazina non riesce a controllare l'infiammazione, quindi occorre almeno provare di nuovo con i corticosteroidi a dosaggio maggiore (per il suo peso 50 mg sono pochi).
Quello che conta è la clinica e non i valori degli esami.
Spesso c'è una dissociazione tra clinica e laboratorio......
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 582XXX

Il sangue non è sempre presente, capita di vederlo di tanto in tanto sulla carta igienica, potrebbero essere emorroidi?
Le feci non sono liquide ma solide e vado in bagno regolarmente. Quello che noto sempre è la presenza di muco. Capita che sento il bisogno di andare in bagno e invece perdo piccole quantità di muco.

La ringrazio per le risposte.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il muco è indice di infiammazione.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia