Utente
Buongiorno dottori,

Riassumo brevemente la mia situazione già esposta in altri quesiti perchè ho novità; sono un ragazzo di 25 anni e da 6 soffro di dolori di stomaco, reflusso, esofagiti e dolori connessi che nessuno ancora è riuscito a spiegarsi.
Ho provato ogni dieta, ma nulla, e nopn sono responsivo ad alcun farmaco anti-reflusso (alcuni addirittura non li tollero).
A dicembre ho effettuato questi ultimi esami in un centro specializzato con esiti:

-EGDS con biopsie:
1 Biopsia ANTRO: Gastrite cronica di grado lieve.
Hp:assente.

2 Biopsia CORPO: Mucosa gastrica nei limiti.
Hp: assente.

3 Biopsia CARDIAS: Mucosa esofagea con ipercheratosi e acantosi, mucosa gastrica con flogosi cronica di grado moderato.


-Manometria esofagea: cardias incontinente

-RX esofago con doppio contrasto: tutto nella norma.


Il medico da cui sono in cura mi ha prospettato una ipotetica operazione, ma prima vuole che rfaccia la pHmetria perchè quella effettuata un anno fa ha rilevato un reflusso NON patologico per MRGE (12 reflussi acidi e 3 debolmente acidi nelle 24h).


Detto questo vi chiedo: se da questa nuova pHmetria dovesse risultare nuovamente un reflusso NON patologico, l'operazione non si può fare?
Mi spiego meglio, vista la mia giovane età, la non responsività ai farmaci, l'infiammazione cronica, le frequenti esofagiti (di confermata origine gastrica dopo visite ORL) e il cardias incontinente (che non credo possa tornare continente se non con un operazione) in caso di pHmetria sfavorevole l'operazione è ugualmente non fattibile?


Ma soprattutto in caso negativo è possibile migliorare la mia condizione solo farmacologicamente nonostante l'incontinenza organica?


Grazie per il vostro tempo

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha fatto il dosaggio gastrinemia che le ho consigliato?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,

Purtroppo ancora no, ho visto che è un semplice esame del sangue, ma momentaneamente il mio specialista mi ha sospeso la terapia, proprio perchè non responsivo. La dovrei fare comunque o secondo lei ha senso solo durante la terapia? Perchè in tal caso devo attendere che mi venga prescitta nuovamente

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lei sa leggere!
Le ho scritto "durante la terapia"!!!!!
Se decide di ascoltare il suo medico (cosa legittima) perché apre più consulti simili tra loro è non ascolta i consigli?
L'intervento è riservato ad una stretta percentuale di pazienti ultraselezionati sulla base della pH-manometria.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha fatto il dosaggio gastrinemia che le ho consigliato?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia