Utente
Buongiorno dottori,
Premetto di essere una persona molto ansiosa e ipocondriaca e quasi sempre i miei sintomi vengono associati a questa forma di ansia che mi porto dentro.

Dalla seconda metà di dicembre accuso dolori alla zona sinistra del fianco, a volte nella zona anteriore, a volte nella zona posteriore, iniziato come dolore alle costole, sempre a sinistra.

Mi sono recata dal medico curante che, palpandomi l'addome, ha ritenuto fosse colon irritabile, chiedendomi anche come fossero le mie evacuazioni.
Queste sono molto varie, ovvero posso passare giorni con feci normali, poi diarrea, poi leggermente più dure.

Il meteorismo si presenta quando mangio soprattutto legumi e ho notato una certa predisposizione ad avere feci più molli ed urgenza dopo aver assunto lattosio, ma non sempre.

Sto assumendo un integratore per il colon irritabile, e diciamo che il dolore al fianco va e viene.

Quello che mi preoccupa è il colore delle feci, molto spesso sulla carta risulta quasi giallo, spesso ci sono residui di cibo all'interno, come bucce di peperoni, pezzetti di carota.

Non nego che ho paura di avere qualcosa di grave al fegato o al pancreas.

Oggi mi recherò dal curante, secondo la vostra opinione e, con i limiti di un consulto a distanza, potrebbe trattarsi di colon irritabile?
Ho letto che questo potrebbe anche condizionare il colore delle feci.

Grazie per l'attenzione e mi scuso se sono stata prolissa.

Buona giornata.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Verosimilmente solo intestino irritabile.
I pezzi di cibo visibili nelle feci sono dovuti SOLAMENTE ad una masticazione frettolosa.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio gentile Dottore per la sua celere risposta.
Quindi anche la colorazione chiara delle feci, cosa che mi preoccupa davvero tanto, può dipendere dall'intestino irritabile?

Per quanto riguarda la masticazione, dedico poco tempo e, non per mia volontà, al pranzo soprattutto, perché spesso sono in ritardo per il lavoro, mi capita infatti di terminare di pranzare appena 10 minuti prima di uscire di casa.

Ho dimenticato prima di aggiungere che spesso avverto dei gorgoglii nell'addome e che alcune volte questi vengono anche avvertiti da chi mi sta attorno.

Grazie.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
A distanza e senza visita direi intestino irritabile
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio ancora e le auguro una serena giornata.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Verosimilmente solo intestino irritabile.
I pezzi di cibo visibili nelle feci sono dovuti SOLAMENTE ad una masticazione frettolosa.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia