Utente
Buongiorno.

Sono una donna di 45 anni.
Ho sempre sofferto di stitichezza e dolori addominali, fin da bambina... 17 anni fa, stanca di questa situazione ho deciso di fare una colonscopia nella quale é risultato un dolicocolon.
Il medico non mi ha prescritto nulla e ho continuato con i miei dolori a cui si alternavano momenti in cui stavo meglio ed ero regolare.
Da un paio di anni a questa parte ho però notato che la stitichezza si alterna a episodi di dissenteria con una sola scarica al giorno per magari due o tre giorni... poi ritorno ad essere stitica con, presenza di muco giallastro...
A volte alterno periodi in cui sono regolare e sto discretamente meglio.
I dolori erano principalmente nel tratto superiore, e zona reni, gonfiore, meteorismo... Da circa tre settimane le cose sono cambiate e sono fortemente preoccupata... Premetto che era un periodo che stavo bene ed ero regolare... Ma circa tre settimane fa ho avuto per quattro cinque giorni dissenteria, ora sono stitica, ma da allora ho continuo dolore nella parte bassa della pancia, gonfiore soprattutto quando sono in posizione eretta, se sono sdraiata no... senso di pesantezza all'ano... Non riesco a fare aria... e non ho stimoli... . Il medico mi ha prescritto esami del sangue che sono tutti nella norma.
Il valore della Calprotectina fecale è 203, il valore limite del laboratorio è 200... Ho continui dolori lombari, gluteo destro e a volte si irradia anche alla gamba, ma ho un.
ernia L5, S1 e non so se questi sintomi sono legati al mio intestino o all'ernia... Inoltre appena avverto questo gonfiore ho continuamente voglia anche di fare pipì... Sono molto preoccupata... Potrebbe essere tumore al colon? Il mio medico, visto che sono molto ansiosa e mio padre é stato operato più di trent'anni fa per tumore al colon... risolto bene, mi ha prescritto una colonscopia...
Chiedo cortesemente un vostro gentile parere?
In attesa porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Intestino irritabile.
Per familiarità è per la sua età faccia la colonscopia.
203/200 non ha alcun significato.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la sua celere risposta...Tra dieci giorni farò la colonscopia...spero vada tutto bene... ma soprattutto mi auguro di risolvere questi problemi così invalidanti...

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Chiedo scusa se disturbo ancora...ma sono veramente preoccupata...Tra meno di una settimana farò la colonscopia e onestamente non vedo l'ora perché la mia condizione di salute sta peggiorando... Ho continui dolori di pancia...a tutto l'addome...parte alta, bassa, reni...É da qualche giorno che ho ripreso ad andare in bagno con feci poco formate e questi continui dolori che non mi abbandonano neanche dopo essere stata in bagno...Ho anche forti dolori di schiena nella zona lombare, al gluteo e alla gamba destra, continui brividi di freddo...Sono molto spaventata...Credo di aver perso anche un paio di chili...É vero che non sto mangiando più come prima... ma ho paura che sia qualcosa di serio...Mi sento molto confusa e spaventata...Non so neanche più onestamente cosa mangiare...perché comunque qualsiasi cosa mi fa star male...L'addome, al tatto é morbido...ma é dolorante...Può trattarsi veramente di tumore?? Grazie per la cortese attenzione...